QR code per la pagina originale

Modem libero: come si adegua Vodafone

Vodafone sta adeguando le sue infrastrutture di rete per consentire ai suoi clienti di poter utilizzare un modem a loro scelta per l'accesso ad Internet.

,

Vodafone ha deciso di prendere tempo per applicare la delibera dell’AGCOM 348/18/CONS sul Modem Libero. L’operatore, infatti, ha fatto sapere attraverso una nota ufficiale sul suo sito web che sta lavorando per adeguare la sua infrastruttura per fare in modo che i clienti possano utilizzare liberamente un modem a loro scelta.

Vodafone sta provvedendo ad adeguare la propria infrastruttura di rete al fine di consentire l’accesso ad Internet con modem scelti dal cliente e compatibili con la rete di Vodafone. Non appena completate le attività Vodafone provvederà a darne adeguata informativa in tale sezione e comunque ad inizio 2019. Qualora il cliente volesse migrare verso altro operatore, Vodafone non ti addebiterà alcun costo in caso di mancata restituzione della Vodafone Station.

Trattasi sicuramente di una scelta interessante che teoricamente potrebbe andare a vantaggio degli abbonati. Uno dei problemi della delibera del Modem Libero è proprio di natura tecnica. I modem offerti dagli operatori sono testati e certificati per funzionare correttamente. Soluzioni terze, soprattutto sulle offerte di connettività VDSL e fibra, potrebbero non garantire un corretto funzionamento e il provider, in questi casi, non è tenuto ad offrire assistenza tecnica al cliente oltre a quella base per la mera configurazione del dispositivo. Vodafone, dunque, starebbe lavorando sulle sue infrastrutture per garantire che i clienti possano accedere ad Internet utilizzando senza alcun problema un loro modem.

Non rimane che attendere l’inizio del 2019 per capire quali saranno effettivamente le scelte di Vodafone e come muteranno i suoi piani abbonamento di rete fissa a seguito della delibera dell’AGCOM sul Modem Libero.

Fonte: Vodafone • Immagine: tommaso79 via iStock