QR code per la pagina originale

Google dice addio ad Allo: chiuderà a marzo 2019

Google ha fatto sapere tramite un post sul blog ufficiale che nella primavera del prossimo anno cancellerà l'applicazione di messaggistica istantanea Allo.

,

Come già annunciato in precedenza, Google ha fatto sapere tramite un post sul blog ufficiale che nella primavera del prossimo anno cancellerà l’applicazione di messaggistica istantanea Allo.

Con Allo Google non è mai riuscita a competere veramente ad armi pari con le soluzioni della concorrenza iMessage di Apple o Messenger e WhatsApp di Facebook. Per chi non lo sapesse, Allo è stata lanciata due anni fa, precisamente il 21 settembre 2016.

L’applicazione continuerà a funzionare fino al marzo del 2019. Nel frattempo Google concentrerà le energie sull’app Messages, chat per smartphone Android. All’inizio di quest’anno, Google aveva annunciato di essere al lavoro con gli operatori telefonici su un nuovo standard  di Rich Communication Services (RCS), un aggiornamento dei vecchi SMS per far funzionare meglio la messaggistica sui dispositivi Android e offrire agli utenti funzionalità come le conferme di lettura o le chat di gruppo.

Sempre nello stesso post, il colosso di Mountain View ha fatto sapere che prima di dismettere definitivamente l’altro servizio di chat Hangouts, le due soluzioni aziendali, Hangouts Chat e Hangouts Meet, verranno rese disponibili anche per gli utenti privati. Questo, come twittato da un dipendente Google pochi giorni fa, accadrà il prossimo anno. Mentre per quanto riguarda la chiusura di Hangouts versione consumer, probabilmente non accadrà prima del 2020.

In questi anni si sono susseguite diverse applicazioni di messaggistica istantanea firmate Google, da Hangouts ad Allo passando per soluzioni video come Hangots Meet o Google Duo. Un coacervo di

 

 

Fonte: CNBC • Immagine: Pexels