QR code per la pagina originale

Nintendo, E3: “Una follia non partecipare”

A circa sei mesi dal prossimo E3, per il quale ha fatto discutere l'assenza di Sony, anche Nintendo dice la sua in merito nella persona di Fils-Aime.

,

A circa sei mesi dal prossimo E3 di Los Angeles (e a sei mesi dall’E3 2018), per il quale l’annunciata assenza di Sony ha fatto discutere parecchio gli addetti ai lavori circa il futuro di questa manifestazione, anche Nintendo – nella persona del numero uno USA Reggie Fils-Aime – dice la sua in merito. Ed è una posizione decisamente diversa rispetto a quella del competitor Sony.

Ai microfoni di IGN, il presidente e direttore generale di Nintendo of America, Reggie Fils-Aime, ha sottolineato come l’E3 sia ancora parte cruciale dei piani aziendali del colosso nipponico.

L’E3, in quei cinque giorni,- spiega Fils-Aime – è l’occasione per il mondo di scoprire le novità dei videogiochi. In quel periodo generiamo molto più engagement rispetto ad altre fiere come CES o Comic-Con o altri grandi eventi dedicati all’intrattenimento: le persone si sintonizzano per scoprire le novità e avere le prime esperienze giocabili. Ecco perché E3 è importante per Nintendo.

Tuttavia, Fils-Aime ha anche notate come effettivamente le cose cambino. Nintendo, in particolare, ha cambiato il suo modo di partecipare alla fiera losangelina, saltando la sua tradizionale presentazione sul palco negli ultimi anni a favore di un diretta video pre-registrata, il Nintendo Direct.

Per noi è un’opportunità molto efficace per trasmettere il nostro messaggio, e quindi sarebbe un po’ una follia non partecipare – evidenzia Fils-Aime -.  Ora ciò che è importante nell’industria è che l’E3 continui a innovare e continui ad essere l’opportunità principale per attirare l’interesse dei consumatori. Ecco perché mi siedo al consiglio di amministrazione dell’ESA (organizzatore dell’E3 ndr) e aiuto a guidare questo pensiero. È importante per noi.

Fils-Aime ha anche spiegato come la società scelga i titoli che vengono presentati ogni anno nello show, concentrandosi principalmente sui titoli in uscita entro la fine dell’anno solare.