QR code per la pagina originale

Pornhub spiega il 2018: vince Fortnite

Pornhub spiega il 2018: fra le ricerche più frequenti vi è Fortnite, mentre l'Italia è uno dei Paesi dalla maggiore crescita sul fronte del traffico.

,

Non solo festeggiamenti e vacanze, il mese di dicembre corrisponde tradizionalmente al mese dei bilanci. Una fedele fotografia degli ultimi 12 mesi online giunge, però, da un portale noto soprattutto per la sua vocazione per l’intrattenimento per gli adulti: PornHub. Con la sua sesta edizione del “A Year in Review”, il sito non solo ha analizzato i trend più sexy del momento, ma ha evidenziato moltissime tendenze che con i contenuti scottanti hanno relazioni soltanto indirette. A partire da Fortnite, il videogioco più gettonato del 2018.

Come facile intuire, l’analisi non può che partire dalle cifre: la ricerca di materiali per adulti continua a essere una delle attività più frequenti online, tanto da non registrare nessuna battuta d’arresto. Pornhub, ad esempio, ha totalizzato 33.5 miliardi di visite nel 2018, con un aumento di 5 miliardi rispetto al 2017: si tratta di 92 milioni di visitatori ogni giorno, ovvero la popolazione sommata di Canada, Polonia e Australia. Nel corso dell’anno, ci sono state 962 ricerche al secondo, con il caricamento di 4.79 milioni di nuovi contenuti. Per poter vedere ogni singolo video presente nel catalogo del sito, servirebbero 115 anni di fruizione ininterrotta. Il portale genera un traffico di 147 GB al secondo, 529.200 GB all’ora e 12.700.800 GB al giorno.

Senza entrare nel dettaglio di elementi troppo spinti, al fine di questa analisi è interessante anche uno sguardo alle ricerche più frequenti. Soprattutto perché evidenziano una tendenza del tutto insolita per un sito per adulti: le maggiori query effettuate nel corso di quest’anno, infatti, non riguardando contenuti hard. O, almeno, non direttamente. Al primo posto delle ricerche si piazza ad esempio Stormy Daniels, una spinta dovuta allo scandalo che ha visto coinvolto Donald Trump. Al secondo Fortnite, il videogioco di punta del momento, mentre al terzo 4K, segno del sempre maggiore interesse degli utenti verso l’alta fedeltà di riproduzione, anche per questo tipo di filmato. Per trovare chiavi più tradizionali, almeno in senso lato, bisogna scendere a posizioni più basse della classifica.

E per quanto riguarda le nazioni? I Paesi che generano più traffico sono Stati Uniti, Regno Unito, India, Giappone, Canada e Francia. L’Italia, tuttavia, è fra le nazioni dalla maggiore crescita: nel 2018 gli abitanti dello Stivale hanno sensibilmente incrementato la loro fruizione, balzando all’ottavo posto a livello internazionale e scalzando l’Australia.

Fonte: Pornhub • Immagine: Odua Images via Shutterstock