QR code per la pagina originale

Samsung al lavoro su un secondo speaker Bixby

Stando alle indiscrezioni di fine anno, Samsung starebbe lavorando a un altoparlante mini con Bixby da presentare in primavera.

,

Il 2019 sarà l’anno, definitivo, degli speaker connessi. Se nel 2018 l’Italia ha visto l’arrivo dei Google Home e Amazon Echo, i prossimi mesi saranno ancora più caldi, con le mosse di altri big, come Samsung. Sappiamo infatti che il Galaxy Home debutterà in primavera e, per quanto si dice ultimamente, al suo fianco potrebbe essere un secondo speaker intelligente.

Stiamo parlando di una sorta di Galaxy Home Mini, una controparte entry level pensata per un pubblico ancora dubbioso circa l’utilità di questi dispositivi e dunque da incentivare all’acquisto. Il numero di serie del modello pare essere “SM-V310”, non troppo lontano da quel SM-V510 del Galaxy Home.

Per quanto riguarda le funzionalità, il secondo altoparlante smart Samsung sarà presumibilmente alla pari con il fratello maggiore, basandosi su Bixby 2.0, la nuova generazione della AI che la coreana ha presentato in anteprima al Mobile World Congress 2018 a marzo. Bixby 2.0 vanta una migliore elaborazione del linguaggio naturale e tempi di risposta più rapidi rispetto al suo predecessore, assieme ad una tecnologia di riduzione del rumore integrata.

In agosto, Samsung ha rivelato che Galaxy Home è dotato di funzionalità considerate standard per gli altoparlanti intelligenti, come la possibilità di riprodurre musica e controllare i dispositivi domestici senza sollevare un dito. Monta altoparlanti omnidirezionali, costruiti insieme a AKG e un subwoofer per bassi profondi, oltre a una serie di otto microfoni per il riconoscimento vocale.

La domanda di smart speaker, per il momento, non mostra alcun segno di rallentamento, anzi tutto il contrario. Un rapporto pubblicato dalla società di ricerche Canalys indica che le spedizioni dei prodotti di tale segmento sono sono cresciute, in tutto il mondo, del 137% su base annua nel terzo trimestre del 2018 e sono destinate a raggiungere i 19,7 milioni di unità, rispetto agli 8,3 milioni del terzo trimestre 2017. Secondo un sondaggio commissionato da Adobe, quasi la metà dei consumatori negli Stati Uniti è proprietario di uno speaker mentre Global Market Insights riferisce che il mercato mondiale varrà fino a 30 miliardi di dollari entro il 2024.