QR code per la pagina originale

LG presenta i nuovi TV con ThinQ AI

Con un certo anticipo rispetto al CES, LG ha svelato la gamma di TV ThinQ AI 2019 con processori Alpha 9 di seconda generazione.

,

In anticipo rispetto al CES 2019, LG ha annunciato diversi nuovi modelli di TV LCD e OLED della serie ThinQ, tra cui esemplari da 75 e 88 pollici.

Per quanto riguarda la famiglia OLED, le novità sono i televisori 8K Z9 e 4K W9, oltre ai 4K E9 e 4K C9. Tutti beneficiano del nuovo processore Alpha 9 di seconda generazione che, grazie all’algoritmo di deep learning, permette di ottimizzare la qualità dell’immagine e del suono in base al contenuto sorgente riprodotto, insieme alla possibilità di regolare la curva di mappatura dei toni e la luminosità dello schermo, così da adattarsi meglio alle condizioni di luce ambientale presente nella stanza. Allo stesso modo, le ultime innovazioni di imaging di Dolby consentono ai TV di configurare in modo intelligente i programmi che supportano Dolby Vision, anche questi partendo dalla presenza di luce nella camera di installazione.

Inoltre, il modello 8K Z9 da 88 pollici offre funzionalità di elaborazione ancora più elevate, ad esempio l’upscaling, che converte in maniera ottimale le trasmissioni in formato non 8K (praticamente tutte, visto che non ve ne sono di native) per restituire una qualità di livello assoluto. E non è tutto: un secondo algoritmo intelligente mixa l’audio a due canali con il suono surround virtuale 5.1, oltre a impostare in autonomia i settaggi dell’output audio per il tipo di sorgente.

Sul piano propriamente hardware, nel cuore dei prodotti, LG ha confermato che il processore Alpha 9 di seconda generazione sarà presente anche all’interno dell’ammiraglia SM99 8K da 75 pollici con tecnologia non OLED ma LCD.  Il brand è il NanoCell, lo stesso della serie SM8X 4K LCD, che usa appunto la tecnica delle NanoCell per offrire colori espansi (NanoColor), ampi angoli di visione (NanoAccuracy) dentro cornici sottili (NanoBezel). E quando si tratta di servizi AI, i televisori ThinQ 2019 dialogano perfettamente con Assistente Google e Amazon Alexa.

Come connettività, troviamo porte HDMI 2.1, con supporto alla riproduzione di frame rate elevati (HFR) a 120 fps e canale di ritorno audio avanzato (eARC), insieme a funzionalità che interessano il gaming: velocità di aggiornamento variabile (VRR) e latenza automatica a bassa frequenza (ALLM). Prezzi e disponibilità per la linea di display 2019 di LG non sono ancora stati annunciati ma ulteriori dettagli arriveranno a Las Vegas dall’8 gennaio all’11 gennaio.

Immagine: LG