QR code per la pagina originale

Niantic, autori di Pokémon Go raccolgono 190 mln

Niantic, il team di sviluppo che ha realizzato Pokémon Go, è riuscito ad ottenere un finanziamento da 190 milioni di dollari.

,

Secondo un documento depositato presso la Securities and Exchange Commission (organo di vigilanza USA), Niantic, il team di sviluppo che ha realizzato Pokémon Go, è riuscito ad ottenere un finanziamento pari a 190 milioni di dollari.

Un aumento di capitale che era già nell’aria quando, circa un mese fa, il Wall Street Journal aveva scritto che la società stava per ottenere un finanziamento da 200 milioni di dollari da parte di un gruppo di investitori, tra cui IVP, aXiomantic Gaming e Samsung; il che avrebbe portato la società ad un valore complessivo di 3,9 miliardi.

Con la chiusura di questa ultima operazione, in totale Niantic ha raccolto finora oltre 415 milioni di dollari di finanziamenti suddivisi su 26 investitori. Secondo Sensor Tower, società che si occupa di stime di mercato, Pokemon Go ha generato nel 2018 quasi 800 milioni di dollari di entrate, segnando un + 35% rispetto al (deludente) 2017. Il calo fisiologico c’è stato, è chiaro, ma è altrettanto chiaro che il business è ancora capace di genera importanti profitti e si sta riprendendo.

Il gioco è tornato alla ribalta negli ultimi mesi grazie ad una serie di aggiornamenti che hanno spinto diversi utenti a ritornare a giocare all’app di Niantic: gli scambi di Pokemon e le sfide fra allenatori. Anche l’arrivo dei due primi titoli della saga Pokemon per Nintendo Switch, Let’s Go Evee e Let’s Go Pikachu, hanno aiutato ad alimentare nuovo interesse attorno all’app di Niantic visto che il gioco per la console e quello per smartphone possono comunicare fra di loro.

 

 

 

Fonte: Venturebeat • Immagine: Niantic