QR code per la pagina originale

CES 2019: Google Assistant su 1 miliardo di device

Dal CES 2019 bigG fa sapere che Assistente Google sarà su un miliardo di dispositivi entro fine gennaio, contro i solo 500 milioni dello scorso anno.

,

Massiccia la presenza di Google al CES di Las Vegas di quest’anno: monorotaie, stand tre volte più grande rispetto all’anno scorso ma, soprattutto, numeri da snocciolare. In occasione dell’apertura della fiera elettronica più importante del pianeta il colosso di Mountain View ha infatti fatto sapere che il suo Assistente Google sarà su un miliardo di dispositivi entro fine gennaio, contro i “solo” 500 milioni dello scorso anno.

Numeri davvero monstre, e praticamente dieci volte più di quelli che ha annunciato Amazon per il suo assistente virtuale Alexa, da pochi mesi arrivato in Italia.

Del miliardo di dispositivi su cui gira Assistente Google la maggior parte sono però smartphone, sottolinea il vice presidente di Google Assistant, Manuel Bronstein ai microfoni di The Verge. Tuttavia, anche altoparlanti intelligenti e altri dispositivi domestici connessi rappresentano una fetta piccola ma significativa, e in costante crescita.

Google ha colto inoltre l’occasione dell’apertura della fiera per evidenziare il fatto che il suo assistente ora funziona in 30 lingue ed è disponibile in 80 paesi. Gli utenti attivi a livello globale sono cresciuti di quattro volte anno dopo anno. E il futuro è nei mercati emergenti e dei feature phone (cellulari con funzionalità smart), come sottolinea Bronstein:

Oggi sul mercato ci sono un grande numero di feature phone: centinaia di milioni. Ma se pensi di scrivere, leggere e digitare su quei feature phone, non è così semplice. Quindi l’interazione vocale sta diventando sempre più importante in quei mercati […] Inizieremo a parlarne al Mobile World Congress, ma sicuramente c’è anche un’enorme opportunità per l’interazione vocale e la tecnologia di assistenza in quei mercati.

Sarà necessario attendere il Mobile World Congress di febbraio per sapere quali saranno i piani di Google per i mercati emergenti e i feature phone. Ora vediamo cosa ha in serbo il colosso di Mountain View nel suo enorme stand del CES.