QR code per la pagina originale

CES 2019: intrattenimento e guida autonoma

Intel e Warner Bros presentano al CES 2019 una nuova esperienza immersa di intrattenimento a bordo dei veicoli autonomi.

,

Intel e Warner Bros hanno dimostrato al CES 2019 il potenziale dell’intrattenimento immersivo per la guida autonoma con una concept car. Un giro virtuale a 270 gradi all’interno dell’auto connessa che trasporta i passeggeri a Gotham City, la città di Batman. Le due aziende esplorano in questo modo il futuro dell’intrattenimento di prossima generazione nei veicoli autonomi del futuro.

L’emergere dei veicoli autonomi rappresenta un importante cambiamento nel modo in cui le persone utilizzano il loro tempo. La concept car mostra come le auto diventeranno un nuovo tipo di ‘spazio’“, ha dichiarato Marcie Miller, Automotive Strategic Marketing di Intel.

Ecco come funziona: l’’interno del veicolo autonomo, un retrofit della BMW X5 2019, è equipaggiato con tecnologia avanzata, una TV di grande formato, proiettori, dispositivi portatili, feedback sensoriale e aptico, audio immersivo e luci per condurre i passeggeri in un giro virtuale moderato dal fidato maggiordomo di Batman, Alfred Pennyworth. Entrando nel veicolo, i passeggeri possono sperimentare il futuro dell’intrattenimento di bordo, acquisendo familiarità con le misure di sicurezza attraverso cinque “capitoli”:

Nel primo capitolo la cabina viene illuminata e Gotham City appare sui finestrini. Alfred trasmette un messaggio di benvenuto e i passeggeri iniziano la loro corsa mentre Gotham City scorre lungo i finestrini laterali. Nel secondo capitolo invece i passeggeri vengono intrattenuti con contenuti immersivi, interagendo con un lettore di fumetti presentato e narrato in tutto l’abitacolo. Dopo aver sperimentato interazioni tra Batman e Killer Croc intorno al veicolo, Alfred segnala agli ospiti un blocco stradale. Le interazioni dimostrano come i passeggeri possono essere informati di importanti cambi di percorso quando i loro occhi e le loro orecchie non stanno prestando attenzione alla strada.

Successivamente nel terzo capitolo viene mostrato il Responsibility-Sensitive Safety (RSS), cioè il framework di Intel per aiutare i veicoli autonomi a operare in modo più sicuro e affidabile. RSS formalizza le nozioni umane di guida sicura in equazioni matematiche, contribuendo a fornire una sicurezza verificabile per il processo decisionale dei veicoli autonomi. Nell’abitacolo, Alfred e uno schermo RSS dedicati illustrano ai passeggeri in che modo RSS aiuta a mantenere una zona di monitoraggio della sicurezza a 360 gradi attorno al veicolo.

Nel capitolo quattro viene dimostrato come i passeggeri dal sedile posteriore di un’auto possano scegliere quale film guardare. La scelta è ovviamente targata DC, tra cui il nuovo Aquaman, adattato da ScreenX per la visione a 270 gradi a bordo di un’auto. Nell’ultimo capitolo, senza un autista, i veicoli autonomi informano i passeggeri di importanti notizie sul loro viaggio, ad esempio dove sono arrivati e come uscire dal veicolo. In questo capitolo finale, Alfred comunica ai passeggeri che stanno arrivando a destinazione e li istruisce su come scendere dall’auto in modo sicuro.