QR code per la pagina originale

CES 2019, Mercedes e NVIDIA per la guida autonoma

Mercedes e NVIDIA stringono una nuova alleanza per realizzare un computer che definisca il futuro dei veicoli autonomi.

,

Mercedes ha grandi ambizioni per il futuro, soprattutto nel settore della guida autonoma. Dal CES 2019 di Las Vegas, il costruttore tedesco ha svelato che intende raggiungere questi obiettivi con l’aiuto di NVIDIA. Durante la fiera di Las Vegas, parlando con il pubblico, Sajjad Khan, Vicepresidente esecutivo di Mercedes-Benz e Jensen Huang, CEO di NVIDIA, hanno svelato la loro visione per la prossima generazione di veicoli intelligenti.

Huang ha evidenziato, in particolare, che le due società collaboreranno per realizzare un computer che definisca il futuro dei veicoli autonomi, il futuro dell’IA e il futuro della mobilità. Questa non è la prima volta che le due aziende lavorano insieme. NVIDIA sta già aiutando la società madre di Mercedes, Daimler, a sviluppare i taxi a guida autonoma che spera di lanciare sulle strade entro cinque anni. Tuttavia, Khan con questo nuovo annuncio ha voluto distinguere questa nuova partnership dagli sforzi comuni precedenti. Le due società stanno dunque lavorando su una tecnologia completamente diversa da quanto visto sino ad ora.

Trattasi di un accordo molto importante. NVIDIA ha già molta esperienza nel settore della guida autonoma visto che fornisce la sua piattaforma hardware a molti costruttori di auto. Mercedes, invece, punta con decisione a voler offrire nelle sue autovetture servizi di guida assistita sempre più evoluti. Per arrivare a centrare questo obiettivo è necessario che costruttore e produttore dei computer che gestiscono la guida autonoma lavorino all’unisono per realizzare una piattaforma ancora più evoluta in grado di gestire con sicurezza tutti gli aspetti della guida dell’auto.

Mercedes e NVIDIA puntano quindi a realizzare un “supercomputer” di nuova generazione in grado di gestire l’auto autonoma di domani.

Fonte: NVIDIA • Via: Engadget • Immagine: NVIDIA