QR code per la pagina originale

Volkswagen, batterie di Tesla nelle stazioni

Volkswagen ha annunciato che utilizzerà i Powerpack di Tesla come batterie di accumulo per la sua rete di ricarica rapida in America.

,

Volkswagen userà i Powerpack di Tesla per le sue stazioni di ricarica Electrify America presenti sul territorio statunitense. I pacchi batteria, che saranno installati nel corso del 2019, saranno collocati nelle regioni dove c’è una maggiore concentrazione di proprietari di veicoli elettrici per fornire energia durante le ricariche. Secondo Reuters che ha condiviso la notizia, i Powerpack di Tesla saranno principalmente collocati presso le stazioni di ricarica di Volkswagen sulla costa occidentale.

I Powerpack di Tesla funzionano assorbendo l’energia dalla rete elettrica durante le ore di non utilizzo, conservandola per un uso successivo. Questo sistema di accumulo intelligente consente alle stazioni di ricarica di tenere il passo con la domanda di energia e aiuta ad evitare l’aumento dei prezzi dell’energia durante le ore di punta. I Powerpack di Tesla utilizzati nelle stazioni di ricarica di Electricfy America avranno una capacità di 350 kWh e saranno in grado di gestire ricariche rapide fino ad una potenza massima di 210 kW. Volkswagen ha lavorato duramente per costruire la sua infrastruttura di ricarica elettrica e attualmente gestisce quasi 500 stazioni in tutto il territorio americano.

Il dato interessante, però, non è tanto la scelta di Volkswagen di usare le batterie di Tesla per i suoi punti di ricarica quanto l’utilizzo sempre più massiccio delle batterie di accumulo per i punti di ricarica a corrente continua.

Secondo Elon Musk trattasi di un settore con forti prospettive di crescita. Effettivamente, con le stazioni a ricarica rapida che arriveranno ad erogare energia sempre con maggiore potenza e con l’aumento di veicoli elettrici in movimento, la presenza di batterie di accumulano che permettano di ottimizzare l’utilizzo dell’energia da parte di queste infrastrutture di ricarica appare non solo utile ma fondamentale, soprattutto per contenere i costi.

Fonte: Reuters • Immagine: hallozhuxiaozhu via Shutterstock