QR code per la pagina originale

MacBook Pro: speaker danneggiati con Premiere Pro?

Un rumore assordante e improvviso, emesso forse da Premiere Pro di Adobe, avrebbe danneggiato gli speaker dei MacBook Pro di alcuni utenti.

,

Giungono dagli Stati Uniti delle segnalazioni insolite in merito al funzionamento di Premiere Pro, il potente software di Adobe pensato per l’editing di video. Secondo quanto riferito da alcuni utenti, la suite avrebbe provocato il danneggiamento degli speaker dei nuovi MacBook Pro, a seguito dell’emissione di un improvviso e assordante suono. Al momento, non arrivano comunicazioni ufficiali da parte di Apple o di Adobe, forse in attesa di comprendere la natura del malfunzionamento.

Le segnalazioni si sono moltiplicate negli ultimi giorni sui forum ufficiali del supporto Apple, dove diversi utenti hanno richiesto aiuto per il mancato funzionamento degli speaker dei loro MacBook Pro. Secondo quanto riferito dagli stessi possessori dei laptop, gli altoparlanti avrebbero smesso di funzionare a seguito di un comportamento anomalo del software di editing video di Adobe. Così ha spiegato Alvin Shen, uno degli utenti coinvolti dal malfunzionamento, alla redazione di MacRumors:

Stavo usando la suite di Adobe Premiere 2019 per l’audio di sottofondo e, mentre modificavo alcune impostazioni, ho sentito un forte e distorto suono, tanto da risultare doloroso per le mie orecchie. Dopo questo episodio, gli speaker del mio MacBook Pro hanno smesso di funzionare.

Diversi utenti si sono accodati al resoconto, sottolineando di aver incontrato lo stesso intoppo sempre con Premiere Pro CC per Mac, nelle versioni 12.0.1 e 12.0.2. Alcuni hanno cercato aiuto da Apple, portando i loro laptop in un Apple Store per la riparazione, ma la società ha avanzato preventivi di oltre 600 dollari: il gruppo di Cupertino non sostituisce singolarmente gli speaker, ma l’intero piano inferiore del MacBook, comprensivo quindi di tastiera, trackpad, scheda logica, batteria e molto altro ancora. La sostituzione della singola componente potrebbe però essere disponibile tramite le terze parti, assicurandosi però di aver già terminato il periodo di garanzia, per non inficiare il supporto ufficiale.

Al momento, così come MacRumors riferisce, non è dato sapere se l’improvviso malfunzionamento sia da addebitare ad Apple, ad Adobe oppure a entrambe le compagnie. Non rimane che attendere, di conseguenza, una comunicazione ufficiale.

Fonte: MacRumors • Immagine: Unsplash