Olympus lancia la nuova ottica superzoom

Olympus ha dato una spinta alla serie PEN e OM-D di fotocamere a quattro terzi con una nuova lente superzoom, la M.Zuiko Digital ED 12-200mm F3.5-6.3. Il sensore offre una gamma focale equivalente a 24-400mm in termini di 35mm e, se associata a una fotocamera come la OM-D E-M1X, ad una gamma focale di 16.6x. Olympus

Olympus ha dato una spinta alla serie PEN e OM-D di fotocamere a quattro terzi con una nuova lente superzoom, la M.Zuiko Digital ED 12-200mm F3.5-6.3. Il sensore offre una gamma focale equivalente a 24-400mm in termini di 35mm e, se associata a una fotocamera come la OM-D E-M1X, ad una gamma focale di 16.6x. Olympus afferma che questa è la prima ottica intercambiabile del suo genere progettata per un sistema mirrorless.

Con un peso di 455 grammi e destinata a fotografi outdoor, Olympus ha pensato all’obiettivo proprio per chi si trova spesso in viaggio, visto che integra un involucro resistente alla polvere e agli spruzzi, dello stesso livello degli accessori per il pubblico di professionisti. Olympus sottolinea anche il livello simile di protezione offerto dai corpi OM-D per i quali la M.Zuiko odierna è destinata.

La configurazione vede 16 elementi distribuiti su 11 gruppi, molti dei quali vantano superfici asferiche a bassa dispersione. Il rivestimento è conosciuto come “Zero”  e usa elementi che aiutano a eliminare spiacevoli conseguenze come il ghosting e il flare, mentre un diaframma a sette lamelle regola l’apertura. La messa a fuoco è interna e gestita da un meccanismo MSC (Movie and Still Compatible), con Olympus che sostiene come questo fornisca una messa a fuoco automatica rapida, fluida e precisa, silenziosa quanto basta. Le altre caratteristiche includono una distanza minima di messa a fuoco di 22 cm e un ingrandimento massimo di 0,46x, quando si acquisiscono immagini e video all’estremità del teleobiettivo.

La filettatura del filtro da 72 mm consente anche di montare filtri circolari, un’apertura che è molto più di un’esigenza per Olympus, che quest’anno celebra il suo centenario, aperto con il lancio della OM-D E-M1X il mese scorso. La compagnia ha già anticipato il presto arrivo di un’edizione in argento celebrativa dell’attuale modello Mark II, disponibile a breve ma in limitata di sole 2 mila unità. L’obiettivo invece dovrebbe raggiungere il mercato verso la fine di marzo, con un prezzo al dettaglio suggerito di 899,99 dollaro negli Stati Uniti e prezzi per il mercato europeo ancora da comunicare.

Ti potrebbe interessare
Toshiba TG01 al GSMA MWC di Barcellona
Imaging

Toshiba TG01 al GSMA MWC di Barcellona

Contatto dal vivo per questo nuovo concorrente dell’iPhone di Apple, al Mobile World Congress di Barcellona.Nel servizio di Telefonino.net, traspare la delusione per le aspettative generate da questo nuovo terminale, soprattutto se si pensa che è dotato del processore per smartphone attualmente più veloce.