QR code per la pagina originale

Fortnite mobile: giù gli incassi a gennaio 2019

A gennaio 2019 Fortnite ha registrato un calo delle entrate del 48% rispetto a dicembre, e non è per colpa di Apex Legends.

,

Anche il fenomeno videoludico e commerciale di Fortnite sembra aver subito una battuta di arresto. Nonostante un incremento generale delle vendite su base annua, infatti, a gennaio 2019 il battle royale di Epic Games ha registrato un calo delle entrate del 48% rispetto a dicembre.

SuperData riporta che il calo delle entrate per il gioco ha coinvolto tutte le piattaforme dopo un dicembre particolarmente redditizio per Epic Games. Ricordiamo che lo scorso anno Fortnite ha raccolto oltre mezzo miliardo di dollari solo su iOS, e va considerato che sui device mobili della mela morsicata il gioco è arrivato solo a marzo 2018. In totale nel 2018 Fortnite ha incassato 3 miliardi di dollari.

Tuttavia con il nuovo anno le cose sembrano essere cambiate, e di parecchio: Fortnite non compare infatti tra i 10 videogiochi mobili più redditizi di gennaio 2019. Candy Crush, che ha chiuso il 2018 con 1,5 miliardi, è quarto titolo mobile di maggior incasso nella top 10 di SuperData. Al primo posto c’è invece Honour of Kings mentre al secondo Pokemon GO, capace di generare circa 800 milioni sia su Android che su iOS nel corso del 2018.

Mantiene comunque ottimi livelli Fortnite sulle altre piattaforme: quinto su PC e secondo su console. A livello generale, va sottolineato il fatto che la spesa per videogiochi digitali è calata del 6% su tutte le piattaforme, con il PC che registra un calo addirittura del 29%.

Un calo che non può essere giustificato dal nuovo rivale di Fortnite, Apex Legends, che ha fatto il suo esordio sul mercato solo questo febbraio. Ciò significa che il prossimo mese il battle royale di Epic registrerà un nuovo calo? Probabile. Ma lasciamo ai posteri l’ardua sentenza.

Fonte: vg247.com • Immagine: Epic Games