QR code per la pagina originale

Fortnite, record storico di incasso annuale

Secondo i numeri di SuperData, Fortnite è il titolo capace di incassare più soldi in un anno nella storia del videogioco.

,

Fortnite non è solo il free-to-play ad avere ottenuto più ricavi in assoluto, ma è anche il titolo capace di incassare più soldi (in un anno) nella storia del videogioco.

Qualora ce ne fosse bisogno, siamo di fronte all’ennesima prova che Fortnite non è solo un fenomeno culturale ma anche – e sopratutto – commerciale. Secondo i dati riportati da SuperData, infatti, Fortnite ha incassato 2,4 miliardi di dollari nel 2018, il che fa del battle royale di Epic Games il gioco che ha incassato più soldi in assoluto, in un anno, nella storia dei videogiochi.

A pesare maggiormente sono ovviamente le microtransazioni, piccoli acquisti in-game che permettono ai giocatori di acquistare diversi oggetti che hanno quasi esclusivamente lo scopo di abbellire il proprio alter ego e il Pass della Battaglia.

Secondo il report di SuperData in generale il mercato dei free-to-play ha fatto un bel salto in avanti nell’ultimo anno, totalizzando complessivamente 87,7 miliardi di dollari nel 2018, il che rappresenta l’80% del mercato digitale, in totale pari a 109,8 miliardi di dollari. Cifre davvero importanti se paragonate ai videogiochi più “tradizionali” che in totale sono arrivati a 17,8 miliardi di dollari lo scors oanno, con FIFA 18 a 790 milioni, Call of Duty Black Ops 4 a 612 milioni, Red Dead Redemption 2 a 516 milioni.

Al momento i giocatori di Fortnite sono impegnati a sfidarsi all’evento Tempesta di Ghiaccio, al via da un paio di giorni. L’ultimo aggiornamento del gioco ha introdotto diverse novità, tra queste anche una sorta di modalità cecchino denominata “Colposecco”, dove sono previsti 50 punti vita per ogni giocatore, l’utilizzo di soli fucili di precisione e da caccia, e le bende quali unici oggetti curativi.