QR code per la pagina originale

Lenovo presenta i nuovi server ThinkSystem SE350

Lenovo ha lanciato al Mobile World Congress di Barcellona i ThinkSystem SE350, la prima famiglia di Edge Server per l'IoT.

,

In occasione del Mobile World Congress di Barcellona, Lenovo Data Center Group (DCG) ha svelato le ultime novità che ricadono nel mondo dell’IoT e dell’edge computing. L’obiettivo dell’azienda è costruire un’ampia offerta verso un’infrastruttura IT direttamente dove risiedono i dati, ossia nei data center tradizionali, ma anche nel cloud e verso i nodi centrali della nuvola, le aree cosiddette edge.

Per questo, al MWC Lenovo ha svelato ThinkSystem SE350, un edge server compatto, con dimensioni di poco superiori a quelle di un PC ThinkPad. Il server, che arriverà presso i canali in estate, punta tutto su prestazioni e riduzione degli spazi, caratteristiche ideali per essere utilizzato anche in aree ristrette, così da adattarsi ad aziende di qualsiasi grandezza.

Abbiamo l’opportunità di aiutare i nostri clienti a comprendere le grandi potenzialità che l’edge computing può portare alle loro organizzazioni. Nel corso dell’ultimo anno abbiamo investito in maniera mirata sulle nostre offerte IoT e telco con diversi partner strategici, abilitando la connettività dal dispositivo al data center. Abbiamo inoltre un importante impegno a sostenere le iniziative open source del settore, tra cui l’alleanza Open RAN; in particolare, Lenovo avrà un ruolo di co-chair nei gruppi Open RAN (O-RAN) Cloudification and Orchestration – ha affermato Kirk Skaugen, executive VP di Lenovo e Presidente di Lenovo Data Center Group.

ThinkSystem SE350 pul essere installato a parete, su una mensola o montato in un rack. In ogni modo, fornisce potenza di calcolo e storage portando la rete più vicino al luogo in cui i dati sono generati, consentendo così una più rapida analisi dei dati e dunque una maggiore rapidità di svolgere attività, in base ai risultati ottenuti. Il vantaggio rispetto ai classici server edge? I prodotti di Lenovo, installati esternamente ai data center protetti, poggiano su una tecnologia che distrugge le informazioni memorizzate nel dispositivo se questo viene manomesso. Inoltre, le iterazioni annunciate a Barcellona supportano sia la connettività Wi-Fi che l’LTE. Ulteriori elementi su date, prezzi e disponibilità saranno comunicati nei prossimi giorni.

 

Immagine: Lenovo