QR code per la pagina originale

MWC 2019, sorge l’era delle microSD da 1 TB

SanDisk e Micron hanno annunciato delle capienti microSD da 1 TB nel corso del MWC 2019.

,

Tante belle sorprese al MWC 2019, l’ultima delle quali arriva da SanDisk: la società ha infatti presentato delle nuove schede di memoria per dispositivi mobile che accontenteranno anche gli utenti più esigenti, “divoratori” dello spazio dei propri smartphone e tablet. Le microSD SanDisk Extreme sono infatti più spaziose che mai, arrivano in formato da 512 GB e da 1 TB.

Sono schede di memoria UHS-I non soltanto molto capienti, ma anche veloci per quanto riguarda il trasferimento di dati: supportano gli standard Class 3 (U3), Video Speed Class 30 (V30) e Application Performance Class 2 (A2), con velocità di lettura fino a 160 MB/s e di scrittura fino a 90 MB/s.

Le prestanti caratteristiche non vanno soltanto a incidere sulla velocità di trasferimento, ma anche sulla registrazione di video che possono essere girati in Ultra HD ad alta velocità di frame sia su smartphone che su droni. Un prodotto simile alle SanDisk Extreme è stato presentato da Micron: schede di memoria che raggiungono sempre la capacità di 1 TB e che, sebbene possano contare su una velocità di lettura fino a 100 MB/s (quindi inferiore rispetto a quella di 160 MB/s delle microSD SanDisk), presentano la sua ultima tecnologia 3D NAND QLC a 96 layer – e quindi possono scrivere più velocemente delle rivali SanDisk.

La microSD SanDisk Extreme da 1 TB arriverà ad aprile e costerà la bellezza di 450 dollari, più del doppio del prezzo del modello da 512 GB (da 200 dollari). Micron, invece, deve ancora stabilire un prezzo per la propria scheda da 1TB, ma verrà messa sul mercato non prima del secondo trimestre del 2019. Intanto, dal MWC 2019, Google ha annunciato che il suo assistente digitale sarà presto disponibile anche per i cosiddetti feature phone, vale a dire i telefoni supereconomici.

Fonte: Engadget • Immagine: Sandisk