QR code per la pagina originale

La Cina vuole mandare un rover su Marte nel 2020

La Cina vuole mandare una sonda su Marte il prossimo anno, al fine di esplorare il Pianeta Rosso.

,

La Cina, dopo la sua fortunata missione sul lato più lontano della Luna, vuole mandare una sonda su Marte e lo farà l’anno prossimo. L’ha dichiarato la scorsa domenica uno dei maggiori scienziati del Paese del Dragone.

Parlando in occasione dell’apertura della Chinese People’s Political Consultative Conference (CPPCC), importante evento politico tenutosi a Pechino, il capo progettista del programma cinese relativo all’esplorazione lunare Wu Weiren ha detto che il Pianeta Rosso è il naturale passo successivo:

Negli ultimi 60 anni abbiamo ottenuto molti risultati, ma c’è ancora un grande gap con le potenze spaziali mondiali: dobbiamo accelerare il ritmo. Il prossimo anno lanceremo una sonda su Marte, che orbiterà attorno al Pianeta e atterrerà su di esso.

La Cina invierà anche un’ulteriore sonda alla Luna, che preleverà campioni dalla superficie del “nostro satellite” e tornerà sulla Terra. Se avrà successo, diventerà il terzo Paese ad aver completato tale compito, dopo Stati Uniti e Russia.

I cinesi hanno raggiunto lo spazio in ritardo rispetto ad altre potenze – non ha mandato il suo primo satellite in orbita prima del 1970, quando gli Stati Uniti avevano già permesso a un astronauta di atterrare sulla Luna – ma di recente sta raggiungendo ottimi risultati. Dal 2003, infatti, la Cina ha inviato sei equipaggi nello spazio e ha lanciato due laboratori spaziali nell’orbita terrestre. Nel 2013 ha fatto atterrare con successo un rover – Yutu 1 – sulla Luna, diventando il terzo paese a riuscire nell’impresa.

A dicembre dello scorso anno, il rover Yutu 2 ha raggiunto il lato più lontano della Luna. I progressi sono stati lenti da allora: a causa delle condizioni estreme, il veicolo automatico deve spesso andare in letargo al fine di preservare le sue capacità per ulteriori esplorazioni.

Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=852521 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).