QR code per la pagina originale

Marte, InSight trova una roccia e si blocca

Atterrato su Marte lo scorso 26 novembre il rover InSight della NASA sta avendo qualche problema nel suo lungo pellegrinaggio sul Pianeta rosso.

,

Atterrato su Marte lo scorso 26 novembre per analizzarne il sottosuolo in due anni, il rover InSight (Interior Exploration using Seismic Investigations, Geodesy and Heat Transport) della NASA sta avendo qualche problema nel suo lungo pellegrinaggio sul Pianeta rosso.

Come riporta la stessa NASA sul suo blog, il piccolo lander si è incastrato in una roccia. Nello specifico, sarebbe lo sonda progettata per scavare fino a 5 metri e misurare il calore proveniente dall’interno del pianeta a dare problemi.

Una sorta di “trapano” chiamato HP3 che si è bloccato dopo aver martellato nel terreno per 2 giorni, da martedì 28 febbraio fino al 2 marzo, giorno nel quale la sonda si è fermata. Le operazioni hanno ripreso in un secondo momento ma con risultato negativo.

Secondo gli scienziati è probabile che il trapano abbia colpito una roccia o della ghiaia, cosa non prevista dal team della NASA, motivo per cui la sonda è stato progettata per spostare o aggirare le piccole rocce e non distruggerle. E nei numerosi test il piccolo rover “talpa” è sempre stato in grado di farlo.

Il team ha deciso di sospendere il martellamento per ora per consentire di analizzare la situazione più da vicino e di elaborare congiuntamente strategie per superare l’ostacolo, ha scritto in un post sul blog HP3 Principal Investigator Tilman Spohn.

Le operazioni di InSight saranno sospese per circa due settimane, ma dalla NASA fanno sapere che nel frattempo le rilevazioni della temperatura funzionano come previsto.

 

Fonte: NASA • Immagine: Credits: NASA/JPL-Caltech