QR code per la pagina originale

Ricevitori GPS e il Millenium Bug del 6 aprile

I vecchi ricevitori GPS potrebbero mostrare dati di navigazione errati, a causa di un bug che si attiverà il prossimo 6 aprile 2019.

,

Molti ricorderanno sicuramente il famoso Millenium Bug che ha creato eccessivo allarmismo tra il 31 dicembre 1999 e il 1 gennaio 2000. Sembra che un simile problema riguardi i ricevitori GPS, dispositivi ormai soppiantati dagli smartphone ma tuttora venduti dai principali produttori, tra cui TomTom. Alcuni vecchi modelli potrebbero mostrare dati sbagliati a partire dal 6 aprile 2019. La soluzione è installare l’ultima versione del firmware (se disponibile).

Il bug in questione viene denominato “GPS Week Number Roll-over (WNRO)“. Per indicare il Week Number (WN), ovvero il numero della settimana, viene utilizzato un campo a 10 bit. Ciò significa che i ricevitori GPS possono gestire fino ad un massimo di 1.024 settimane (210). Ognuno di questi periodi è noto come “epoca GPS”. Al termine delle 1.024 settimane, il ricevitore resetta il conteggio e ricomincia da zero. Il primo conteggio è iniziato il 6 gennaio 1980, quindi la prima epoca è terminata il 21 agosto 1999.

La seconda epoca terminerà il prossimo 6 aprile 2019, ovvero 1.024 settimane dopo. In quella data si verificherà il rollover e i ricevitori più vecchi torneranno indietro di circa 19,7 anni. Ciò potrebbe causare la corruzione dei dati di navigazione e una stima errata della posizione geografica che dipende appunto dal GPS Time. Il problema potrebbe però apparire più tardi perché alcuni produttori hanno fatto partire il conteggio dalla data di compilazione del firmware.

Gli utenti dovrebbero innanzitutto verificare se il proprio ricevitore rientra tra quelli interessati dal bug. In caso di conferma è necessario installare il firmware aggiornato, se disponibile. Se l’update non esiste, l’unica soluzione è cambiare ricevitore. Nessun problema per i modelli più recenti, in quanto usano un campo a 13 bit per il Week Number. A meno che non siano ancora funzionanti tra 157 anni.

Fonte: The Verge • Immagine: TomTom