QR code per la pagina originale

Windows 10 19H1 build 18361 agli Insider, novità

Microsoft ha rilasciato la build 18361 di Windows 10 19H1 agli Insider; solo bug fix, segno che la versione RTM si avvicina.

,

Microsoft ha rilasciato la nuovissima build 18361 di Windows 10 19H1 agli Insider che fanno parte del Fast Ring. Trattasi dell’ennesima nuova build di sviluppo del prossimo grande aggiornamento funzionale del sistema operativo che arriverà ufficialmente per tutti ad aprile con il nome di Windows 10 April 2019 Update. Il change log di questa nuova build è estremamente ridotto.

Microsoft evidenzia solamente una limitata lista di correttivi e di ottimizzazioni. Anche l’elenco dei problemi noti è molto piccolo. Si tratta di un segnale molto importante che la versione RTM di questo nuovo grande aggiornamento di Windows 10 è oramai prossima. La base di Windows 10 April 2019 Update dovrebbe, infatti, essere scelta proprio entro il mese di marzo. Microsoft sta quindi affinando tutti gli ultimi dettagli da far testare agli Insider prima di decidere quale build utilizzare per la distribuzione finale di questo importante update.

Una volta che la società avrà scelto la versione RTM, lavorerà per eliminare tutti gli ultimi problemi e rendere Windows 10 April 2019 Update perfetto per evitare di incorrere negli incresciosi problemi occorsi con la distribuzione di Windows 10 October 2018 Update.

Windows 10 19H1 sembra oramai giunto al termine del suo sviluppo. Microsoft non ha evidenziato quante build Insider rilascerà ancora prima di finalizzare la versione RTM ma la sensazione è che manchi davvero molto poco.

Una volta che lo sviluppo di Windows 10 April 2019 Update sarà ultimato, la casa di Redmond potrà concentrarsi su Windows 10 19H2 che rilascerà ufficialmente a tutti durante il prossimo mese di ottobre. Di questo aggiornamento funzionale non si sa molto ma secondo alcune indiscrezioni potrebbe portare al debutto il nuovo browser Edge basato su Chromium che Microsoft sta sviluppando internamente già da un po’ di tempo.

Fonte: Microsoft • Immagine: Pixabay