QR code per la pagina originale

Tastiere MacBook: Apple si scusa in una nota

Apple, approfittando di una breve nota, si scusa con gli utenti affetti da problematiche e malfunzionamenti per la tastiera di MacBook Pro ed Air.

,

Le nuove tastiere di Apple, quelle con meccanismo a farfalla introdotte su MacBook Pro e MacBook Air, continuano a far discutere l’utenza. Sono diversi gli utenti pronti a segnalare malfunzionamenti dei tasti, tra lettere che smettono di rispondere alla digitazione e altre riportate a schermo troppe volte, per una questione che coinvolge soprattutto i proprietari di un device con tastiera di prima o seconda generazione. Eppure anche la terza, quella degli ultimissimi laptop professionali e del recente MacBook Air, non sarebbe esente dagli intoppi. Per questa ragione, il gruppo di Cupertino ha deciso di scusarsi in una breve nota.

La questione è ormai ampiamente conosciuta: con il lancio dei sottilissimi MacBook Pro nel 2016, Apple ha introdotto una nuova tastiera con meccanismo a farfalla, dal sottilissimo profilo. La configurazione dei tasti, però, risulterebbe troppo sensibile a polvere e detriti, tanto da causare l’impossibilità di digitare alcune lettere, usare la barra spaziatrice e molto altro ancora. Per ovviare a questa problematica, negli ultimi laptop del gruppo è stata inserita una guaina protettiva in silicone, teoricamente capace di mantenere lontana la polvere dal meccanismo di pressione. Eppure, nonostante questo accorgimento, alcuni utenti avrebbero comunque segnalato dei malfunzionamenti.

Il malfunzionamento ha coinvolto anche Joanna Stern, una giornalista del The Wall Street Journal, la quale ha voluto pubblicare un articolo del tutto privo delle lettere “e” ed “r”, per dimostrare la problematica anche con tastiere di terza generazione. Così come riferisce MacRumors, un portavoce delle mela morsicata avrebbe risposto con una breve nota, scusandosi per il disguido:

Sappiamo che un piccolo numero di utenti sta avendo problemi con le tastiere con meccanismo a farfalla di terza generazione, ci dispiace. La grande maggioranza dei possessori di un notebook Mac sta ottenendo un’esperienza positiva dalla nuova tastiera.

Apple non ha al momento ufficializzato un piano di richiamo per le terze generazioni di queste tastiere, sebbene molti utenti ne stiano invocando la necessità, anche con delle petizioni online. Alcune includono anche il problema del Flexgate, il cavo piatto di collegamento allo schermo che impedirebbe di sfruttare la retroilluminazione del display a causa dell’usura.