QR code per la pagina originale

Meater+: controlla la cottura da smartphone

Meater+ è un termometro smart e wireless per tenere sempre sotto controllo il livello di cottura della carne, e funziona con Alexa.

,

Con l’avvicinarsi della stagione estiva iniziamo già a pensare all’organizzazione di gite all’aperto e barbecue con la famiglia o con gli amici, e cosa c’è di meglio se non una bella bistecca fumante preparata alla griglia? E ricordando una nota pubblicità di una decina di anni fa che diceva che c’è un app per ogni cosa, anche per la preparazione di un’ottima grigliata oggi abbiamo un app, e uno strumento smart in grado di parlare addirittura con Alexa.

Meater+ è un termometro per cucina, ma a differenza di altri termometri non ha cavi fastidiosi e display, ma piuttosto si connette via Bluetooth alla sua base di ricarica, che funziona da ripetitore, e quindi allo smartphone per mostrarci in ogni istante la temperatura interna della carne, ma anche quella dell’ambiente grazie a un secondo sensore posizionato sulla parte che rimane all’esterno.

Il funzionamento è molto semplice. La prima volta sarà necessario inserire nella base una batteria ministilo (AAA) che serve a mantenere carico il termometro e ad alimentare la base stessa, installare l’applicazione Meater sul nostro smartphone e fare l’abbinamento via Bluetooth. La durata della batteria dichiarata dal produttore è di circa un anno.

Quando siamo pronti per cucinare dovremo semplicemente inserire il termometro all’interno della carne fino al segno sul termometro ed aprire l’app sul nostro smartphone, impostare il tipo di carne che vogliamo cucinare e il grado di cottura desiderato. A questo punto mettiamo la carne sul barbecue, o in forno o sulla piastra, e il termometro invierà la temperatura istantanea allo smartphone che, grazie al ripetitore incluso nella base di ricarica, può ricevere il segnale fino a 50 metri di distanza. L’app ci darà anche una stima del tempo mancante per raggiungere la cottura ottimale, e ci dirà quando dobbiamo togliere la carne dal fuoco per ultimare la cottura a riposo.

E visto che ci troviamo nell’era degli assistenti vocali non poteva mancare una skill dedicata e l’integrazione con Alexa: dopo aver abilitato l’app Meater dalla nostra app Amazon Alexa potremo attendere comodamente sul divano e chiedere al nostro dispositivo Amazon Echo quanto manca per la cottura della bistecca, ed Alexa risponderà con i minuti come indicati sull’app.

Inoltre, se ci troviamo in casa e il nostro smartphone è collegato al WiFi, possiamo condividere le informazioni di cottura con altri smartphone collegati alla stessa rete wireless e con applicazione Meater installata tramite la funzione Meater Link, oppure abilitare il controllo della cottura da remoto con Meater Cloud. Nota che nel caso si vogliano usare queste due opzioni, lo smartphone principale che fa da ponte fra il termometro e il WiFi deve rimanere entro il raggio di copertura di entrambi.

Abbiamo provato Meater+ in diverse occasioni e con diverse modalità di cottura e dobbiamo dire di essere veramente soddisfatti del risultato.

Meater+ è disponibile all’acquisto sul sito del produttore o su Amazon al prezzo di €109. Una versione inferiore in cui la base di ricarica non ha le funzioni di ripetitore e con raggio massimo di 10 metri è invece disponibile al prezzo di €89.

Immagine: Meater