QR code per la pagina originale

Anche Capgemini per la ricostruzione di Notre Dame

Capgemini Group ha deciso di contribuire alla ricostruzione della cattedrale di Notre-Dame donando un milione di euro.

,

L’incendio a Notre Dame ha avuto una risposta immediata da parte delle compagnie e multinazionali, non solo francesi, che si sono attivate per salvare uno dei simboli della storia culturale e religiosa della Francia e dell’Europa tutta. Tra questi c’è Capgemini, che ha fatto sapere di aver avviato un processo di finanziamento per i lavori di ricostruzione.

Per bocca di Paul Hermelin, Chairman e CEO di Capgemini Group, la compagnia ha fatto sapere:

Siamo molto scossi da questo terribile incendio. Come azienda internazionale nata in Francia, abbiamo voluto essere solidali e supportare lo sforzo che la nazione sta facendo per ricostruire questo capolavoro del patrimonio dell’umanità.

Capgemini è una compagnia leader mondiale nei servizi di consulenza e tecnologia e in ambito di digital transformation. Nata e fortemente radicata in Francia (ma non solo, ovviamente), il gruppo è all’avanguardia nell’innovazione volta a consentire ai clienti di orientarsi al meglio in un mondo costantemente in evoluzione del cloud, del digitale e delle piattaforme. Forte di 50 anni di esperienza e di una profonda conoscenza degli specifici settori di mercato, Capgemini sostiene le organizzazioni nel realizzare le proprie ambizioni di business, offrendo una gamma di servizi che vanno dalla strategia alle operazioni.

Secondo quanto specificato, l’azienda è mossa dalla convinzione che il valore di business della tecnologia sia creato dalle e attraverso le persone ed è qui che si inerisce l’iniziativa di donare l’ingente somma per Notre Dame. Con un’organizzazione multiculturale di oltre 200 mila dipendenti presenti in più di 40 paesi nel mondo, nel 2018 il Gruppo Capgemini ha registrato ricavi per 13,2 miliardi di euro. Intanto, Capgemini ha annunciato di aver aderito all’Hartford InsurTech Hub. Realizzato da Startupbootcamp, l’hub con sede nel Connecticut è un acceleratore globale creato per aiutare il settore assicurativo a portare avanti i suoi obiettivi di innovazione scouting delle soluzioni tecnologiche fornite dalle startup di tutto il mondo e soddisfare le principali sfide e aspirazioni del settore. L’hub offre anche opportunità per le principali startup di conoscere le esigenze dei potenziali partner dell’ambito assicurativo.