QR code per la pagina originale

Amazon: negli USA streaming gratis su Alexa

Amazon lancia negli Stati Uniti un servizio di streaming musicale gratuito, supportato dalla pubblicità, per i dispositivi abilitati ad Alexa: i dettagli.

,

Si parla ormai da giorni della possibile entrata di Amazon, il colosso dello shopping e dell’intrattenimento a livello mondiale, nel mercato dello streaming musicale gratuito. E un primo passo sembra essere stato raggiunto: negli Stati Uniti, infatti, il gruppo offrirà una versione apposita di Amazon Music in abbinato ad Alexa, senza la necessità di sottoscrivere alcun contratto.

Il servizio, così come già anticipato al momento attivo solo negli Stati Uniti, permetterà agli utenti di accedere a una selezione di brani gratuita, tramite l’assistente Alexa, anche in assenza di una sottoscrizione Amazon Music o un abbonamento ad Amazon Prime. Così ha spiegato il colosso:

Da oggi, i clienti negli Stati Uniti che non hanno ancora un abbonamento Prime o una sottoscrizione Amazon Music Unlimited, potrebbero ascoltare gratuitamente una selezione supportata dall’advertising dalle top playlist e dalle stazioni di Amazon Music, sui device compatibili con Alexa. I clienti avranno accesso alla riproduzione di stazioni basate su canzoni, artisti, ere e generi, nonché ad alcune delle top playlist di Amazon come Country Heat, Fuego Latino, Pop Culture e molte altre.

Il servizio potrà essere attivato unicamente tramite Alexa, quindi con dei comandi vocali, e pare che possa essere sfruttato non solo con i dispositivi targati Amazon, ma anche con tutti gli altri device abilitati alla nota assistente vocale.

Secondo gli esperti, questo potrebbe essere il primo passo per il lancio di una piattaforma di streaming gratuita, con pubblicità, del gruppo statunitense. Il modello di riferimento potrebbe essere quello di Spotify, sebbene al momento nessun altro dettaglio sia trapelato. L’esperimento con Alexa, ovviamente, è abbastanza limitato nelle funzioni rispetto a una piattaforma full-feature. A oggi, non è noto se la stessa iniziativa verrà replicata in altre nazioni mondiali.