QR code per la pagina originale

AirPods 3 già alla fine del 2019?

Secondo alcune indiscrezioni asiatiche, Apple potrebbe lanciare la terza generazione delle cuffie AirPods già nel 2019: ecco tutti i dettagli.

,

Apple ha da poche settimane presentato la seconda generazione delle cuffie AirPods, ora rinnovate con un nuovo e più efficiente chipset, nonché pienamente compatibili con i comandi “Hey Siri”. Eppure una nuova versione potrebbe addirittura arrivare entro la fine dell’anno, rappresentando quindi un doppio lancio nel corso del 2019. È quanto suggerisce la testata asiatica Digitimes, sebbene al momento non giungano particolari conferme su questa indiscrezione.

Secondo quanto riferito da Digitimes, Apple starebbe già sviluppando la terza generazione di AirPods, con l’obiettivo di approfittarne per le vacanze natalizie del 2019. L’accessorio potrebbe essere assemblato da Inventec e Luxshare, ovviamente incorporando delle novità rispetto ai modelli attualmente in commercio.

Al momento, non sono emersi grandi dettagli sulle caratteristiche hardware delle nuove cuffie. Mark Gurman di Bloomberg, tuttavia, qualche tempo fa ha ipotizzato l’introduzione di un efficiente sistema per la cancellazione del rumore, quindi una nuova scocca completamente waterproof per poter ascoltare la propria musica preferita anche in acqua. Ancora, da tempo si discute anche del possibile lancio di un’edizione di AirPods dalla colorazione nera.

Così come già anticipato, al momento non è possibile confermare le indiscrezioni di Digitimes, anche perché la possibilità di un doppio lancio nel corso del 2019 appare a dir poco singolare. Offrendo un terzo e più potente modello a pochi mesi dall’arrivo nei negozi della seconda generazione, infatti, Apple rischia di imbattersi in numerosi problemi. Innanzitutto, la cannibalizzazione della linea, data la presenza sul mercato di due edizioni molto simili. Ancora, la possibile rabbia degli acquirenti che hanno deciso di comprare AirPods 2.

Fattore da non sottovalutare, inoltre, è come la società di Apple Park sia solitamente restia a lanciare due edizioni dello stesso prodotto a cadenza inferiore ai 12 mesi: il gruppo di Cupertino segue sempre un ciclo minimo di un anno, non è dato quindi sapere perché potrebbe improvvisamente cambiare la propria strategia.