QR code per la pagina originale

Hubble mostra 265mila galassie in una immagine

Un mosaico di galassie in una straordinaria immagine prodotta dallo Hubble Legacy Field Team, usando 16 anni di osservazioni.

,

L’universo è enorme e in espansione e il telescopio spaziale Hubble ne sa qualcosa. Il telescopio spaziale ha catturato alcune delle immagini più spettacolari dell’universo profondo, fin dal suo lancio nella orbita terrestre bassa, che avvenne nel 1990. Recentemente però un team internazionale coinvolto nel progetto ha sviluppato un mosaico dell’universo remoto, che utilizza un grande numero di immagini catturate da Hubble in 16 anni di osservazioni.

Si chiama Hubble Legacy Field ed è una immagine che contiene 265mila galassie con un’età fino a 13,3 miliardi di anni, risalenti anche a 500 milioni di anni dopo il Big Bang (qui la versione su cui si può effettuare lo zoom). La gamma di lunghezze d’onda servite per creare questa straordinaria immagine vanno dall’ultravioletto all’infrarosso, per un’immagine creata usando circa 7,500 esposizioni individuali. La squadra dietro al progetto ha detto che questa è la prima di una serie di altre e comprende il lavoro di 31 programmi Hubble che sono stati portati avanti da differenti gruppi di ricerca.

Hubble

Un mosaico ottenuto combinando i più importanti “deep field” che Hubble abbia mai osservato, cioè le parti più remote dell’universo. Qui ci sono le galassie primordiali, che servono per misurare sia l’età che le dimensioni dell’universo, ma soprattutto per capirne di più della sua origine. Sono stati diversi i momenti in cui Hubble ha catturato immagini significative, come nel 1995, quando portò alla luce migliaia di galassie mai viste prima. Questo mosaico diventa quindi il più completo riguardo le galassie osservate.

Garth Illingworth, capo del gruppo che ha creato il mosaico, ha dichiarato:

Ora che siamo andati oltre le precedenti indagini, stiamo raccogliendo molte galassie più distanti nel più grande set di dati mai prodotto da Hubble. Questa immagine contiene l’intera storia della crescita delle galassie nell’universo.