QR code per la pagina originale

iPhone XS e Pixel 3a: Google punzecchia Apple

Google confronta la fotocamera di iPhone XS con quella dei nuovi Pixel 3a, ma lo smartphone di Cupertino vince su altri fronti: i dettagli.

,

Google ha presentato ieri i suoi Pixel 3a e Pixel 3a XL, i nuovi smartphone dedicati alla fascia media del mercato. E, durante l’evento di lancio all’I/O 2019, la società ha deciso di punzecchiare il suo principale rivale: Apple. Big G ha infatti deciso di paragonare le immagini scattate da iPhone XS con quelle prodotte dei nuovi Pixel 3a, per dimostrare la superiorità delle proprie ottiche. Sui social network, però, l’iniziativa non è stata accolta con particolare entusiasmo, poiché i flagship targati mela morsicata battono la proposta del rivale su altri fronti.

Proposti alla soglia dei 400 dollari, i nuovi Pixel 3a e Pixel 3a XL offrono la stessa qualità d’immagine dei flagship della linea Google, grazie all’inclusione delle ottiche che gli utenti hanno imparato ad amare proprio sui Pixel 3. Tra le funzioni di punta, la possibilità di scattare foto chiare e nitide anche in condizioni di scarsa illuminazione, grazie alla funzione integrata Night Sight.

Per dimostrare la qualità di questa feature, effettivamente in grado di produrre delle immagini splendide anche a luce ridotta, Google ha deciso di paragonare alcune fotografie scattate con i Pixel 3a con i corrispettivi di iPhone XS: da una scena in palestra a una pista di ballo, effettivamente i nuovi nati nell’universo Android battono il rivale. Così ha commentato il produttore:

Con la sua premiata camera, i Pixel 3a permettono di scattare immagini stupefacenti grazie alla tecnologia HDR+ di Google, con funzioni come la Modalità Ritratto, lo zoom ad alta risoluzione e Night Sight per catturare scatti chiari in condizioni di scarsa illuminazione.

Per quanto i Pixel 3a siano chiaramente vincitori su questo fronte, gli utenti sui social hanno però fatto notare le altre differenze che rendo la proposta di Google e quella di Apple scarsamente paragonabile. Oltre al design edge-to-edge con notch e fotocamere TrueDepth, non presente sui Pixel 3a, iPhone XS può vantare un processore A12 a 7 nanometri decisamente più potente dello Snapdragon 670, a cui si aggiunge una doppia fotocamera, un display OLED ad alta risoluzione e molto altro ancora. Apple, come facile intuire, non ha commentato il confronto voluto da Google.