QR code per la pagina originale

AMD Ryzen 3000 avrà 16 core

La punta massima dell'AMD Ryzen 3000 avrà quasi certamente 16 core, come diffuso di recente da un'indiscrezione via Twitter.

,

Prima del lancio dei processori Ryzen di seconda generazione, erano già apparse molte voci sulle qualità e potenzialità delle CPU Ryzen 3000. Queste, nella declinazione maggiore, avrebbero ospitato fino a 16 core. Ora, una recente indiscrezione su Twitter supporta il leak.

I processori AMD di terza generazione, attesi nei prossimi mesi, monteranno L’architettura Zen 2 a 7 nanometri (nm), che consentirà di ottenere più core su un singolo chip. I dettagli nel tweet menzionano un processore con clock di base di 3,3 GHz e boost di 4,2 GHz. La CPU è elencata come hardware con scheda madre X570, al di sotto della quale girerebbe proprio un Ryzen 3000 con 16 core.

Finora, AMD non ha mai parlato di una CPU Ryzen con così tanti core. La serie Threadripper ha mostrato CPU a 16 core, con alcuni modelli che offrono sostanzialmente di più ma, con le CPU Threadripper di terza generazione sono in ritardo e non vedranno la luce prima del 2020. Dunque i processori di terza generazione AMD potrebbero essere l’opzione di punta già quest’anno.

Non è la prima volta che compaiono voci su CPU Ryzen 3000 a 32 core e 32 thread. Inoltre, visto che AMD ha dimostrato una spinta costante a offrire core crescenti, pare inevitabile che le CPU di prossima fattura montino davvero varianti superiori. Ora, non ci resta che aspettare le conferme eventuali del CEO di AMD, Lisa Su, che terrà un keynote al Computex 2019, al partire dal 28 maggio, dove ci attendiamo di conoscere le specifiche di Ryzen 3000 e le nuove Navi GPU. Ad ogni modo, l’arrivo di un modello a 16 core è possibile, de resto lo aveva fatto intuire la stessa Lisa Su a margine della dimostrazione al CES 2019 di gennaio. In quell’occasione, l’azienda aveva svelato le prime prestazioni di un chip 8 core a 7 nanometri basato su architettura Zen 2, capace di raggiungere prestazioni maggiori di un Core i9-9900K, consumando di meno.

Fonte: Twitter • Immagine: AnandTech