QR code per la pagina originale

Spotify come Instagram: ecco Storyline

Spotify ha lanciato una nuova funzione che aggiunge all'esperienza di ascolto musicale anche le immagini, molto simile alle storie di Instagram.

,

Una canzone può assumere molte forme e significati, a seconda di chi la sta ascoltando oppure in base al momento della propria vita. Per questo motivo Spotify ha lanciato una nuova funzione che aggiunge all’esperienza di ascolto musicale anche le immagini.

Stiamo parlando della funzione Storyline per le app Android e iOS del servizio musicale Spotify, una nuova feature al momento disponibile solamente per una piccola quantità di canzoni e artisti presenti nell’enorme database della piattaforma.

Come suggerisce il nome stesso, la funzione strizza l’occhio alle storie di Instagram e permette appunto agli utenti di scorrere una serie di immagini pubblicate direttamente da gruppi e cantanti contenenti alcune informazioni o curiosità sull’artista o la canzone della quale si stanno ascoltando le melodie.

Il funzionamento sembra quindi più o meno lo stesso già visto sui social media Facebook, WhatsApp e il già citato Instagram. Nello specifico, l’utente potrà accedere ad un carosello automatico di immagini sollevando la scheda Behind the Lyrics presente sotto la schermata “Now Playing”. Toccando sul lato destro dell’immagine si passa alla storia successiva, mentre toccando il lato sinistro si torna alla precedente.

Storyline è disponibile sulla versione 8.5.5.853 dell’app di Spotify per iOS e Android, ma potrebbe essere implementata anche nelle versioni precedenti dell’applicazione. Per ora i pochi artisti ad aver abbracciato questa feature sono i Jonas Brother’s Sucker o Billie Eilish.

Nel frattempo, sembra che Spotify sia particolarmente interessata a spingere gli elettori a recarsi alle urne alle elezioni europee, da noi in programma il prossimo 26 maggio e in molti paesi in concomitanza con le amministrative. Perché? Il colosso svedese della musica in streaming ha lanciato una playlist europea denominata GetVocal! composta da 28 canzoni, proprio come i paesi membri dell’Unione Europea.