QR code per la pagina originale

Chieri viaggerà a 1 Gbps grazie a Open Fiber

Open Fiber ha firmato una convenzione con il comune di Chieri per cablare con la fibra ottica il territorio e consentire l'accesso alla banda ultralarga.

,

Chieri fa un salto nel futuro grazie all’arrivo della banda ultralarga. Open Fiber ha siglato una convenzione con il comune piemontese per portare la fibra ottica in modalità FTTH a tutti i cittadini. Un investimento di 4 milioni di euro per cablare circa 13 mila unità immobiliari. Il progetto vedrà la posa di 8 mila chilometri di fibra ottica per illuminare la città di Chieri e abilitare servizi innovativi che sfruttino l’elevata velocità e la bassa latenza della nuova connessione.

Grazie alla rete in fibra ottica, cittadini ed imprese potranno disporre, molto presto, di connettività sino a 1 Gbps. Open Fiber utilizzerà ove possibile cavidotti e infrastrutture di rete sotterranee già esistenti per limitare l’impatto degli scavi sul territorio.

Gli scavi saranno effettuati privilegiando modalità innovative a basso impatto ambientale, riducendo le difficoltà per l’utenza; lo scavo tradizionale, insomma, sarà previsto solo dove non si possa ricorrere a nessuna delle altre soluzioni. Una volta effettuati i lavori, il ripristino del manto stradale sarà a carico di Open Fiber, che dovrà rispettare dei tempi tecnici di assestamento del terreno per la posa dell’asfalto definitivo.

La fibra ultraveloce raggiungerà non solo le case di Chieri, ma anche diversi edifici di pubblico interesse e molte sedi comunali, che velocizzeranno in questo modo il processo di digitalizzazione migliorando così il rapporto con i cittadini. Smart working, streaming e gaming online in HD, telemedicina, cloud computing, telerilevamento ambientale, sono solo alcuni dei servizi abilitati dalla nuova infrastruttura di Open Fiber, che ha l’obiettivo di realizzare una rete quanto più pervasiva ed efficiente possibile, per rilanciare il “sistema Paese” e favorire l’evoluzione verso “Industria 4.0”.

Open Fiber è un operatore wholesale only: non vende servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma è attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso, offrendo l’accesso a tutti gli operatori di mercato interessati. Una volta completata la rete, i servizi di connettività saranno offerti da partner come Vodafone e Wind Tre.

Fonte: Open Fiber • Immagine: guentermanaus via Shutterstock