Computex 2019: Intel Ice Lake, primi dettagli

Intel ha svelato alcuni dettagli sul motore grafico Gen11 integrato nei processori Ice Lake-U che verranno annunciati domani al Computex 2019.

Parliamo di

Intel aveva promesso l’arrivo sul mercato dei primi processori Ice Lake a 10 nanometri entro il mese di giugno. A poche ore dal keynote previsto al Computex 2019 di Taipei, il chipmaker di Santa Clara ha svelato qualche dettaglio sulle CPU per notebook, in particolare sulla grafica integrata Gen11.

I primi processori a 10 nanometri faranno parte della piattaforma mobile Ice Lake-U. Intel offrirà diversi modelli con quattro di core Sunny Cove e il motore grafico Gen11. L’azienda californiana promette prestazioni quasi raddoppiate rispetto all’attuale Gen9. La GPU integrata sarà la prima di Intel a raggiungere 1 TeraFLOP. Dal confronto effettuato con il processore Core i7-8565U risulta un notevole incremento di performance con vari giochi a risoluzione full HD e livello di dettaglio medio/basso.

Intel ha mostrato inoltre che le prestazione di una CPU Ice Lake-U sono paragonabili o leggermente superiori a quelle della CPU AMD Ryzen 7 3700U con GPU Vega 10. I nuovi processori supportano memorie LPDDR4X a 3.733 MHz. Altra interessante novità è l’implementazione del VRS (Variable Rate Shading), introdotto recentemente nelle DirectX 12. Si tratta di una tecnica che consente agli sviluppatori di cambiare in tempo reale la risoluzione di un’area sullo schermo, in modo da aumentare le prestazioni senza ridurre la qualità dell’immagine. La funzionalità deve essere attivata nelle impostazioni del gioco.

I processori Ice Lake-U sono infine i primi con WiFi 6 e Thunderbolt 3 integrati, e i primi progettati per sfruttare al meglio l’intelligenza artificiale su PC, grazie all’esecuzione delle istruzioni tramite CPU e GPU. Intel ha svelato inoltre il Core i9-9900KS, una edizione speciale del Core i9-9900K che può raggiungere una frequenza di 5 GHz per tutti gli 8 core, non solo uno.

Ti potrebbe interessare