QR code per la pagina originale

Smau Berlin 2019, le novità dall’Italia

La quinta edizione di Smau Italy RestartsUp in Berlin vede la partecipazione di oltre trenta startup italiane, attive in tanti settori produttivi.

,

Dal 19 al 21 luglio si terrà, presso Ewerk, nel quartiere Mitte di Berlino, la kermesse 2019 di Smau in terra teutonica, dove 33 startup italiane si presenteranno al mercato tedesco. Si tratta della quinta edizione di Smau Italy RestartsUp in Berlin, un appuntamento che ha proprio l’obiettivo di mettere in contatto l’innovazione “Made in Italy” con l’ecosistema tedesco di impese e innovatori.

Le startup provenienti da tutta Italia saranno accompagnate dai sistemi regionali dell’innovazione: incubatori, acceleratori e agenzie per lo sviluppo del territorio. In particolare, in questa edizione di Smau Berlino saranno presenti la Regione Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Marche e Sicilia, ciascuna con alcune startup locali e molti degli attori dell’innovazione del nostro ecosistema, come ad esempio Campania New Steel, Comune di Milano, Cisco, Consorzio CBI, e-Novia, Future Food Institute, Ferrovie dello Stato Italiane, Hoepli, Leonardo Company, MindSetter, QVC, SeedUp, Sirti, Tree e tanti altri.

Tra le varie idee ci piace menzionare iDelivery, specializzata nella realizzazione di formulazioni nanotecnologiche per i settori della farmaceutica ma soprattutto la beneventana The Thinking Clouds, che presenta Woolysses, un chatbot che attraverso tecnologie di intelligenza artificiale propone percorsi di visita e contenuti multimediali ai visitatori delle piccole città d’arte, sempre più surclassate da quelle famose.

Da Palermo arriva ACC, che realizza veicoli ricaricabili a energia solare, gli ZodiaC e la cargo bike totalmente gestita da un software proprietario, che si ricarica grazie a pannelli solari installati sul tetto e può essere allestita per trasportare passeggeri con bagagli ma anche carichi commerciali.

Viene fa Firenza infine Virtuitaly, che organizza mostre interattive per la valorizzazione del patrimonio storico-culturale italiano. Tra le startup del Lazio, sarà presente Spiderlog che presenta una soluzione innovativa che utilizza tecnologie di tracciamento satellitare e blockchain, per sviluppare servizi innovativi per logistica, trasporti e supply chain.

Immagine: SMAU
Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=840844 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).