Speciale SMAU, la fiera dell'innovazione

SMAU

SMAU, la fiera dell’innovazione

SMAU è la principale fiera dell'innovazione in Italia. Creata nel 1964, oggi la fiera è diventata un vero e proprio punto di riferimento per l'innovazione e le nuove tecnologie. Ogni anno vi partecipano 50 mila imprenditori, manager, dirigenti e professionisti. SMAU è anche sinonimo di formazione e di startup. Le migliori nuove realtà innovative italiane possono essere selezionate per partecipare alla fiera ed esporre le loro idee per trovare clienti, partner ed investitori. Grazie a SMAU Accademy, SMAU aiuta le aziende a formarsi ed a superare i rapidi cambiamenti del mercato.

Di

SMAU è la principale fiera della tecnologia e dell’innovazione in Italia. Un’appuntamento che da 50 anni è scelto dalle aziende e dai professionisti che hanno bisogno di soddisfare il loro desiderio di innovazione. Una fiera che mette tutte queste realtà in contatto con i fornitori di soluzioni digitali. Ogni anno, dunque, imprenditori, manager di aziende e di pubbliche amministrazioni partecipano alla fiera per aggiornarsi su temi quali innovazione, tecnologia, digital e internazionalizzazione. Inoltre, oggi, SMAU è anche un hub che raccoglie al suo interno gli operatori dell’ecosistema digitale e ICT, il meglio delle startup italiane, importanti Università e Business School, le Associazioni dell’Industria e del Commercio e tutte le realtà innovative che vogliono rilanciare l’innovazione in Italia.

SMAU, cos’è()

SMAU, Salone Macchine e Attrezzature per l’Ufficio, nasce nel 1964 come evento dedicato all’innovazione. Da allora è cresciuto molto ed è diventato un vero e proprio punto di riferimento per l’innovazione in Italia. Da alcuni anni SMAU è cresciuto ulteriormente ed organizza un circuito di eventi locali all’interno di alcune regioni italiane per favorire la cultura dell’innovazione all’interno delle aziende (Roadshow SMAU). Dal 2015, SMAU ha allargato i suoi confini anche all’estero con la prima edizione di SMAU Berlino. La fiera, nel tempo, si è evoluta contestualmente ai cambiamenti prodotti dall’innovazione digitale. Oggi, infatti, SMAU non è solo più ICT e business matching perché è molto altro ancora. Dal 2011, infatti, la fiera ha introdotto startup, acceleratori, incubatori e centri di ricerca che trovano spazio all’interno degli eventi e dei progetti per consentire alle aziende alla ricerca di idee, progetti e competenze di trovare gli strumenti per innovare e accelerare il proprio business.

SMAU ha puntato molto anche sulla formazione per aiutare le aziende e i professionisti ad affrontare i rapidi cambiamenti del mercato. Proprio per questo, SMAU ha creato una piattaforma di formazione (SMAU Accademy) che permette di accedere gratuitamente ai workshop più seguiti del Roadshow SMAU sia in formato video che in formato Podcast. Trattasi di pillole formative della durata di 50 minuti. La piattaforma, nata nel 2016, oggi può già contare su oltre 100 podcast e oltre 150 video.

Il network che crea lo SMAU ogni anno è sempre più esteso. La fiera, mediamente, raccoglie oltre 50 mila imprenditori, manager, dirigenti e professionisti e crea un network di oltre 2200 giornalisti economici e di settore. Partecipano oltre 1000 aziende e top player del settore ICT e digital oltre a 500 startup selezionate.

SMAU, come partecipare()

Allo SMAU è possibile partecipare come espositore, come startup, come visitatore ed iscrivendosi al “Premio Innovazione SMAU“.

Partecipare alla fiera come espositori permette alle aziende di consolidare e sviluppare il proprio business a contatto con nuovi prospect, clienti e nuovi partner di settore. SMAU, infatti, può contare su di un network di oltre 85.000 imprese e di 88 partner, ed è quindi il luogo ideale per sviluppare ed accrescere il proprio business. I partecipanti potranno, dunque, ottenere maggiore visibilità, creare eventi personalizzati per clienti e partner, gestire spazi espositivi personalizzati, incontrare nuove aziende ed allargare la propria rete e molto altro ancora.

Gli interessati a partecipare possono compilare un form dedicato per ricevere tutte le informazioni sull’adesione.

Lo SMAU è anche una grande occasione per le startup per mettersi in mostra e trovare clienti, partner qualificati e investitori pronti a scommettere su idee vincenti e team di talento. Entro il 21 settembre le startup innovative interessate a partecipare allo SMAU di Milano potranno inviare la loro candidatura (call4startup). Le migliori startup saranno selezionate e potranno partecipare alla fiera. Le realtà che parteciperanno potranno accedere a diversi vantaggi. Per esempio, potranno disporre di comodi stand preallestiti e chiavi in mano con realizzazione di grafica personalizzata, di visibilità all’interno del sito dello SMAU, della possibilità di creare eventi personalizzati all’interno del loro stand e molto altro ancora.

SMAU, in collaborazione con alcuni enti locali, ha realizzato delle specifiche call per le startup di alcune regioni italiane. Anche in questo caso, le realtà locali che saranno selezionate potranno partecipare alla fiera. Le candidature allo SMAU possono essere inviate attraverso uno specifico FORM presente all’interno del sito della fiera.

Ovviamente, allo SMAU si potrà partecipare anche come semplici visitatori. Chi visiterà la fiera potrà scoprire i più interessanti casi di successo aziendali, le migliori startup italiane e partecipare a momenti formativi e informativi suddivisi in molteplici workshop a cura dei migliori docenti e professionisti. L’iscrizione può essere fatta direttamente dal sito dello SMAU.

Infine, SMAU da sempre valorizza le migliori aziende e premia le eccellenze di settore capaci di dimostrare che innovare è possibile con il giusto progetto e partner. Tutte le aziende che hanno partecipato ad un progetto innovativo, possono partecipare al “Premio Innovazione Smau”. I vincitori otterranno visibilità all’interno dei canali di comunicazione della fiera ed entreranno in contatto con più di 210 mila aziende del network SMAU. La candidatura può essere sottoscritta direttamente dal sito della fiera.

SMAU 2018 di Napoli()

La prossima tappa del Roadshow SMAU si terrà a Napoli dal 13 al 14 dicembre 2018. Le iscrizioni ai workshop apriranno il 4 dicembre. L’evento, promosso da Regione Campania – Assessorato all’Innovazione, Startup e Internazionalizzazione – organizzato in collaborazione con Sviluppo Campania e dedicato all’innovazione e alla creazione di nuove occasioni di business tra ecosistema dell’innovazione e Sistema imprenditoriale e che ha come primario obiettivo l’attuazione e la comunicazione della RIS3, la strategia di Regione per uno sviluppo sostenibile e inclusivo del contesto campano, fondato sull’integrazione del sistema dell’innovazione con quello produttivo-economico e socio-istituzionale, sarà animato, nei due giorni, da diverse iniziative che avranno l’obiettivo di premiare e valorizzare startup e makers offrendo importanti opportunità, anche a livello internazionale.

Si terrà proprio in occasione di Smau Napoli, il 14 dicembre, la finale del Campionato Universitario Makers, il primo torneo italiano di realizzazione di progetti dell’Internet of Things (IoT) del mondo Maker, rivolto a studenti, laureandi e neolaureati STEM, sia triennali sia magistrali, nati tra il 1989 e il 1999 delle principali Università e dei Politecnici in Italia. Durante ciascuna tappa di questo campionato, i diversi team partecipanti, formati da ragazzi delle Università del territorio di riferimento, hanno affrontato la sfida di costruire e presentare un output in un tempo limite di 8 ore, in base ad una traccia sul tema Industria 4.0, utilizzando dei componenti elettronici forniti dall’organizzazione.

Sempre il 14 dicembre Smau ospiterà l’Open Day di VulcanicaMente: dal Talento all’impresa 4 – Realoaded, evento di presentazione delle 12 startup finaliste della quarta edizione di #VulcanicaMente4R: il programma di scouting, formazione e mentorship imprenditoriale del Comune di Napoli, realizzato tramite il Centro Servizi Incubatore Napoli Est.

A conclusione del percorso avviato con Regione Campania e Sviluppo Campania, attraverso cui una selezione di startup del territorio hanno potuto incontrare imprese e investitori internazionali nelle tappe internazionali di Smau a Londra, Berlino e Milano, insieme a due acceleratori internazionali, Mind the Bridge di Londra e GTEC – German Tech Entrepreneurship Center – di Berlino, due startup che hanno partecipato alle recenti edizioni di Smau a Berlino e Londra, selezionate in base ad approfonditi colloqui avviati nell’ambito delle tappe internazionali e proseguiti nelle scorse settimane, potranno avere accesso gratuito ad un percorso di accelerazione di una settimana all’interno di une delle due realtà. L’evento di premiazione delle due startup vincitrici di questa importante opportunità si terrà nell’ambito di Smau Napoli il 13 dicembre alle ore 16.00.

Nell’area espositiva vi saranno 15 startup e 5 distretti e laboratori del territorio. Tali realtà, selezionate da Smau, insieme a Sviluppo Campania, la società in-house della Regione Campania che si occupa di promuovere e rafforzare la competitività e lo sviluppo del sistema territoriale regionale attraverso una manifestazione di interesse, avranno l’opportunità di beneficiare delle diverse iniziative in programma: dagli Startup Safari agli speed pitching fino al Premio Lamarck che assegnerà un riconoscimento alle startup più pronte per il mercato, le quali potranno partecipare nel 2019 ad una delle tappe internazionali organizzate da Smau a Londra e Berlino.

Per supportare imprese ed enti locali nei loro processi di trasformazione digitale, Smau ha messo a punto un calendario di 50 workshop gratuiti a cura di docenti, analisti ed esperti che andrà ad affrontare temi quali il marketing digitale, i social media per le imprese, l’e-commerce e poi, ancora, IoT, big data e analytics, cloud, lean production, manifattura additiva, realtà aumentata e industria 4.0, internazionalizzazione, innovazione nell’agrifood, startup e open innovation, cyber security, blockchain, intelligenza artificiale e fintech.

Per orientarsi tra le diverse proposte di innovazione presente in fiera, gli Startup Safari saranno tour gratuiti che accompagneranno i visitatori agli stand delle realtà presenti, personalizzati in base al settore di appartenenza delle imprese.

Immagine: SMAU