QR code per la pagina originale

YouTube, i segnalibri sull’app Google

Google ha introdotto la possibilità di vedere i segnalibri nella parte inferiore dei video, ma la nuova feature è al momento solo in fase di test.

,

Google Search è sicuramente il cuore pulsante della proposta targata bigG, il servizio ammiraglio dell’ecosistema e che punta ad aggiornarsi con una novità che farà felici soprattutto i grandi utilizzatori di YouTube su dispositivi mobile.

Il colosso di Mountain View ha infatti introdotto la possibilità di vedere i segnalibri nella parte inferiore dei video e che mostrano i punti di interesse durante la visione del filmato. Al momento, la nuova feature appare solamente sotto i risultati dei video di YouTube cercati con l‘applicazione Google.

La feature è al momento ancora in fase sperimentale e, infatti, in alcuni casi i segnalibri sono ancora incompleti. A ricevere lato server questa nuova possibilità di utilizzo sono alcuni utenti selezionati e probabilmente anche alcuni di quelli che hanno aderito al programma di beta testing ufficiale dell’app Google.

Tornando allo specifico della nuova funzione, grazie ai segnalibri vengono fornite maggiori informazioni in merito al contenuto di un video, in un determinato momento del contenuto, prima di vederlo. L’impatto non è tra l’altro minimo, visto che la novità si mostra sotto la timeline come un elenco sequenziale di marcatori.

Ricordiamo che i segnalibri permettono all’utente di aprire un video dallo specifico punto in cui interessa; ora questa operazione potrà essere fatta direttamente da Google e senza quindi aprire il filmato in YouTube e poi passare al segnalibro. In alcuni casi i segnalibri sono anche accompagnati da delle anteprime del relativo minuto a cui si riferisce.

Ovviamente questa feature si attiva solo qualora il video fosse munito di timestamp, ovvero delle note che danno info supplementari su cosa sta accadendo in un determinato momento del filmato.