QR code per la pagina originale

Twitter “oscura” i politici che violano le regole

Twitter indicherà con un'etichetta tutti i tweet che violano le regole della piattaforma, con un chiaro riferimento a quelli dei politici.

,

Twitter ha annunciato nuove regole per i tweet che violano apertamente le regole della piattaforma, con un’etichetta e altre azioni volte a rendere meno visibile il messaggio. Questo si rivolge soprattutto ai politici, persone con ruolo di comando e che hanno account verificati, ma anche ai tweet portatori di messaggi d’odio o fake news. Tra questi ci potrebbero essere anche i futuri tweet di Donald Trump, spesso molto controversi, anche se le nuove regole non saranno retroattive.

I destinatari sono quindi politici o funzionari governativi con almeno 100mila follower. Fino ad ora invece questi tweet non venivano eliminati, anche se in totale violazione delle regole, perché giudicati di interesse pubblico. Ora invece la piattaforma informerà gli utenti con un’etichetta, riducendo anche la visibilità del tweet. Si legge nel blog ufficiale:

In passato, abbiamo consentito a determinati tweet che violavano le nostre regole di rimanere su Twitter perché erano di interesse pubblico. Per risolvere il problema, stiamo introducendo un nuovo avviso che fornirà ulteriore chiarezza in queste situazioni. […] Per la natura delle loro posizioni questi leader hanno un’influenza eccessiva e talvolta dicono cose che potrebbero essere considerate controverse o invitare al dibattito e alla discussione. Una funzione critica del nostro servizio è fornire un luogo in cui le persone possono rispondere apertamente e pubblicamente ai loro leader e renderli responsabili.

Il tweet contrassegnato da una violazione sarà esaminato da un comitato, che deciderà poi se il messaggio è di interesse pubblico. A quel punto una finestra grigia segnalerà la violazione, anche se il messaggio sarà disponibile, ma solo se si clicca sulla finestra.

Se un utente quindi segue un determinato politico, nella Home apparirà un suo messaggio “oscurato” e quindi per leggerlo bisognerà cliccare, ma sapendo che quel tweet ha violato le regole. Inoltre il tweet in questione non sarà inserito nel top tweet, nelle “ricerche sicure” e nelle notifiche push dei tweet raccomandati.

Fonte: Twitter • Immagine: Twitter
Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=842571 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).