QR code per la pagina originale

Google, l’app Messaggi potrebbe avere effetti AR

Pare che l'applicazione Messaggi di Google possa abbracciare gli effetti AR in stile Snapchat e Instagram.

,

Google sta tentando di rilanciare gli SMS attraverso quello che si potrebbe definire il maggior concorrente di iMessage. Adesso emergono nuovi dettagli al riguardo: pare infatti che l’azienda, nella sua app di messaggistica per Android, stia testando degli effetti in realtà aumentata simili a quelli visti in Snapchat.

XDA Developers ha scoperto cinque effetti AR non ancora aggiunti all’applicazione, in realtà piuttosto interessanti. È possibile vederli tutti nel video qui sotto: includono fuochi d’artificio, un angelo (completo di aureola, ovviamente), coriandoli, palloncini e un’intelligente animazione di aeroplani.

Al momento non si sa se gli effetti in realtà aumentata diventeranno qualcosa di più di un semplice test e, in tal caso, quando verranno distribuiti. Google non si è ancora espressa a tal proposito.

Gli effetti AR sono diventati una funzionalità particolarmente utilizzata nelle app, quindi non sorprende che BigG voglia sperimentarli. C’è un aspetto che merita di essere sottolineato: gli effetti visti nel video sembrano essere abbastanza curati nei dettagli per una semplice fase di test. Come indicato nella clip, le animazioni 3D sono in grado di tracciare i movimenti della testa in modo accurato (meglio osservarle con l’effetto angelo). E anche quelle più semplici, come quelle dei palloncini e dei coriandoli, sono rese in modo più che soddisfacente. La probabilità che gli effetti AR vengano aggiunti all’applicazione sono piuttosto alte, quindi.

Nel complesso, sarebbe una bella aggiunta all’app che Google ha cercato di lanciare come diretta concorrente di iMessage per gli utenti Android (il processo finora è stato lento a causa di una serie di complicazioni). E nuove funzionalità come questi effetti AR potrebbero rendere i messaggi su Android un’alternativa più attraente rispetto ad altre app simili.

Video:Google e gli artisti che dipingono con Tilt Brush