QR code per la pagina originale

ASUS ancora protagonista a Campus Party

ASUS nuovamente protagonista a Campus Party 2019, dove sosterrà ed arricchirà l'evento con esperienze di gioco e di intrattenimento.

,

ASUS è ancora protagonista alla nuova edizione italiana di Campus Party che prende il via oggi 24 luglio. L’azienda ha dunque rinnovato la partnership con l’edizione italiana del più grande evento internazionale dedicato a innovazione e creatività, sostenendolo ed arricchendolo per il secondo anno consecutivo con esperienze di gioco e di intrattenimento indirizzate a tutti i partecipanti.

Nel dettaglio, all’interno dell’Area Experience, aperta dalle 14:00 di oggi fino alle 22:00 di ognuna delle giornate di attività, i visitatori potranno vedere e provare in prima persona le tecnologie più innovative targate ROG e ASUS TUF Gaming grazie alle numerose postazioni allestite per l’occasione. Saranno disponibili 19 postazioni che offriranno una overview completa sul mondo del gaming in tutte le sue declinazioni e piattaforme di gioco: desktop, notebook e smartphone espressamente indirizzati ai gamer saranno arricchiti dai più esclusivi monitor e periferiche di gioco.

Protagonisti all’interno degli stand i PC desktop Powered by ASUS, con due build speciali costruite intorno ai nuovi case ROG Strix Helios e TUF GT501, un tripudio di tecnologia e un vero spettacolo anche per gli occhi grazie agli effetti di luce personalizzabili e sincronizzabili con l’intero ecosistema di gioco mediante la tecnologia AURA Sync. Ad affinare PC tanto potenti ed esuberanti e per garantire le migliori prestazioni in gioco i monitor ROG Strix XG258Q con ben 240Hz di refresh rate, per assicurare immagini sempre fluide e sessioni di gioco ottimali.

Altrettanto interessante e ricca la sezione dedicata al mobile gaming con una carrellata ben articolata di notebook tra cui l’esclusivo ROG Zephyrus, il “possente” ROG G703, il formidabile ed accattivante ROG Strix SCAR II oltre ad un aggressivo notebook della linea ASUS TUF Gaming. Per soddisfare le esigenze di un pubblico eterogeno e soprattutto sempre più giovane anche l’acclamato ROG Phone, il primo vero device creato per gli amanti del gaming mobile ed assistito da un vero e proprio ecosistema, costituito da un completo set di accessori sviluppati per vivere al meglio la propria passione di gioco.

Tutte le postazioni sono ovviamente assistite dalla migliore selezione di gaming gear delle linee ROG, ROG Strix e ASUS TUF, come le cuffie ROG Delta, impreziosite da una accattivante illuminazione RGB e capaci di regalare un audio di qualità superiore grazie ai quad-DAC ESS 9218, le cuffie TUF Gaming H5 e H7, super confortevoli ed ideali per rendere ancora più immersiva l’esperienza di gioco con il loro audio surround 7.1, i mouse ROG Pugio e ROG Gladius II e le tastiere ROG Strix Flare e Cerberus Mech, per un controllo totale e per azioni di gioco ancora più rapide e sempre vincenti.

Durante i quattro giorni di evento, i geek più appassionati potranno mettersi alla prova con sessioni di free play sui titoli più gettonati, come Fortnite e League of Legends, così come una selezione di giochi AAA. Coinvolto in diverse attività presso lo stand ASUS anche il team Campus Party Sparks, di cui ASUS ROG è già Partner Tecnico, coinvolto in attività di meet and greet con i propri fan oltre che show match, sessioni di coaching e le finali su palco centrale del torneo Fortnite.

A completare il set di esperienze anche una postazione di realtà virtuale grazie alla quale tuffarsi in una esperienza ritmica totalizzante e futuristica con Beat Saber ed un simulatore di guida per un appassionante giro di pista con Assetto Corsa, reso ancora più adrenalinico grazie al monitor ultra wide ROG Strix XG49VQ che, con i suoi 49” in formato 32:9 e tecnologia FreeSync 2 HDR, proietta letteralmente il racer al centro dell’azione.

Infine, si ricorda che Campus Party si svolge a Milano, presso Rho Fiera, da oggi fino al 27 luglio ed è dedicato ai giovani talenti tra i 18 e i 35 anni, appassionati di innovazione ed in cerca di stimoli e spunti creativi per il proprio futuro.

Video:La partnership tra Spotify e Uber