QR code per la pagina originale

Microsoft rilascia il Patch Tuesday di agosto 2019

Microsoft ha rilasciato il Patch Tuesday del mese di agosto 2019 distribuendo una serie di aggiornamenti cumulativi per Windows 7 e Windows 8.1.

,

Puntuale come ogni mese, Microsoft ha rilasciato il Patch Tuesday per il mese di agosto 2019. Dopo aver distribuito una serie di aggiornamenti cumulativi per tutte le versioni di Windows 10 ancora oggi supportate, la casa di Redmond ha rilasciato una serie di update anche per Windows 7 e Windows 8.1. Ovviamente, trattasi di aggiornamenti qualitativi che vanno a risolvere bug e problemi di sicurezza.

Nessuna nuova funzionalità, quindi, ma solo un miglioramento generale del funzionamento dei sistemi operativi. Entrando nei dettagli, la casa di Redmond per i PC che eseguono Windows 7 SP1 o Windows Server 2008 R2 SP1 ha distribuito la patch KB4512506. Il change log non è lunghissimo ma mette in evidenza la correzione di diverse criticità in molte aree del sistema operativo. C’è anche un aggiornamento solo per la sicurezza, identificato dal codice KB4512486.

Per chi dispone di PC con Windows 8.1 e Windows Server 2012 R2, Microsoft ha rilasciato la patch KB4512488. Il change log è molto simile a quello per Windows 7. Disponibile anche la patch KB4512489 contenente solo correzioni lato sicurezza.

Vista l’importanza di questi correttivi, il suggerimento è quello di andarli a scaricare quanto prima attraverso il canonico canale di Windows Update. Al termine dell’aggiornamento sarà richiesto di riavviare il computer per rendere effettive le modifiche apportate.

Oltre agli aggiornamenti di Patch Tuesday per questo mese , Microsoft ha reso disponibili correzioni per due vulnerabilità in “Remote Desktop Services” che l’azienda afferma essere “wormable”. Ciò significa che il malware che utilizza queste vulnerabilità potrebbe trasferirsi tra i computer in una rete senza alcun input da parte degli utenti.

Microsoft ha rilasciato una serie di correttivi che invita ad installare per mettere al sicuro le reti che utilizzano questi servizi.