QR code per la pagina originale

Microsoft assume l’ex capo di Siri in Apple

Bill Stasior, per oltre sei anni alla guida del team Siri in Apple, passa a Microsoft, dove lavorerà a progetti di intelligenza artificiale.

,

Dopo aver guidato il team Siri di Apple per sei anni e mezzo, Bill Stasior ha lasciato l’azienda per accasarsi in Microsoft. Qui dirigerà un gruppo volto a studiare i percorsi di intelligenza artificiale da applicare ai prodotti del gigante di Redmond.

Il curriculum di Stasior conferma che si è unito a Microsoft questo mese come vicepresidente tecnologico della divisione IA, lavorando sotto la supervisione del CTO Kevin Scott su progetti non specificati. Un rapporto americano, del sito The Informer, suggerisce che gran parte dello sforzo sarà profuso per aiutare ad allineare le strategie tecnologiche all’interno dell’azienda. Ciò potrebbe significare una rivisitazione dell’assistente digitale di Microsoft, Cortana, che dovrebbe solcare sentieri spiccatamente di business e non più commerciali.

Oltre ad aver diretto il team di Siri in Apple, Stasior è stato anche il dirigente responsabile della crescita del software all’interno della compagnia. È salito a bordo un anno dopo il lancio di Siri per iPhone 4S e ha contribuito a far crescere il primo team di ingegneri da 70 a 1.100 persone, inclusa l’acquisizione e l’integrazione di dieci piccole società tecnologiche. Stasior ha anche il merito di aver aiutato a espandere l’impronta di Siri su sette piattaforme e oltre 30 lingue.

La partenza di Stasior da Apple era nell’aria da febbraio ma è rimasto in azienda fino a maggio, in un ruolo di consulenza non competitivo. Prima di Apple, Stasior ha trascorso sei anni e mezzo alla guida del team A9 di Amazon, dove era responsabile della fornitura dei servizi di ricerca, pubblicità, personalizzazione e riconoscimento delle immagini. Prima di allora, era coinvolto nella ricerca e nella navigazione di AltaVista.

Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=852328 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).