QR code per la pagina originale

Netflix testa gli episodi settimanali

Netflix sta sperimentando la distribuzione di episodi settimanali per alcuni show, distaccandosi dal modello che favorisce il binge-watching.

,

Netflix ha abituato i suoi abbonati a vedere un episodio dopo l’altro delle proprie serie TV, intrattenendoli per ore e ore. Un fenomeno che ha preso il nome di binge-watching, sempre più diffuso negli Stati Uniti ma non solo. Tuttavia, questo trend potrebbe presto terminare per alcuni show, giacché la società ha intenzione di sperimentare la messa in onda cadenzata.

Pare infatti che la nuova stagione di The Great British Baking Show non potrà essere vista tutta d’un fiato, dal momento che gli episodi saranno pubblicati di settimana in settimana; stessa cosa accadrà con Rhythm & Flow, secondo quanto riferito. È vero, si tratta soltanto di una sperimentazione, ma tutto ciò porta credere che piano piano Netflix possa adottare sempre più questo sistema di distribuzione. È pur vero che gli show succitati appartengono a una categoria precisa, quella dei reality, delle competizioni musicali e dei talent, perciò non è da escludere che la pubblicazione cadenzata diventi prerogativa di un genere preciso di contenuti.

Sarebbe infatti errato pensare che il nuovo metodo di distribuzione vada a sostituire la formula di pubblicazione collaudata da anni dal colosso dello streaming, ma è possibile che un numero sempre maggiore di contenuti uscirà con cadenza settimanale. D’altro canto, anche Disney+ ha annunciato di adottare un sistema di diffusione più tradizionale di film e serie TV; e ancora, Hulu ha scelto la pubblicazione di episodi settimanali per tutte e tre le stagioni di The Handmaid’s Tale, così come Amazon per alcuni contenuti disponibili su Prime Video.

Intanto Netflix ha rimpolpato il proprio catalogo con le uscite di settembre 2019, un mese trascinato dalla serie TV Unbelievable e dalla seconda stagione di Disincanto.