QR code per la pagina originale

IFA 2019: Sonos Move, smart speaker portatile

Ad IFA 2019, Sonos annuncia Move, il suo primo smart speaker portatile con Alexa e l'Assistente Google.

,

Sonos protagonista ad IFA 2019 dove ha annunciato “Sonos Move“, il suo primo smart speaker portatile alimentato a batteria. Un prodotto in grado di offrire la classica alta qualità del suono di Sonos anche fuori casa e in movimento. Sonos Move, dotato di connettività Bluetooth e WiFi, nasce per alzare l’asticella della qualità degli speaker portatili. Gli interessati potranno preordinare questo dispositivo da oggi con disponibilità globale dal prossimo 24 settembre. Prezzo di 399 euro.

Sonos Move: design e specifiche

Sonos ha curato nei dettagli anche il design di questo suo nuovo ed innovativo prodotto. Sonos Move si caratterizza per un elegante design ovale nero opaco. Molto curata anche la qualità costruttiva. Il design premium di Move non teme le intemperie degli spazi aperti, resiste a cadute, urti, pioggia e umidità, polvere e sporco, raggi UV e temperature estreme e presenta un grado di protezione IP56.

Dal punto di vista tecnico, Sonos Move offre due amplificatori digitali Classe D, un downward-firing tweeter, un mid-woofer, quattro tipi di microfoni per campo lontano e un campanello audio reattivo. Move è il primo prodotto di Sonos a disporre dello streaming audio Bluetooth che permette la riproduzione audio direttamente da un telefono o tablet su Move per un audio eccezionale in movimento anche quando si è lontani da casa.

Sonos Move

Per garantire la massima qualità audio anche all’esterno, Sonos ha deciso di integrare la sua tecnologia di sintonizzazione Trueplay introducendo il Trueplay automatico in cui lo speaker si sintonizza per bilanciare perfettamente il suono per l’ambiente.

Sonos Move può essere gestito anche attraverso i principali assistenti vocali: Assistente Google e Amazon Alexa. Move si connette a oltre 100 servizi di streaming (musica, audiolibri, podcast e altro) e si controlla tramite l’app Sonos, con AirPlay 2 o direttamente dalle app dei servizi musicali. Autonomia fino a dieci ore di riproduzione continua con una singola carica. Grazie alla funzionalità di pausa che si abilita automaticamente quando Move non è in uso o toccando il pulsante di accensione, è possibile conservare la batteria fino a cinque giorni.

Sonos Port e Sonos One SL

Sonos One SL è lo speaker essenziale per la musica e non solo. Può essere controllato con l’app Sonos, Apple AirPlay2, le app di servizi musicali e altro ancora. One SL offre un suono ricco e avvolgente come Sonos One senza microfoni incorporati. Disponibile in bianco e nero, si adatta a qualsiasi spazio.

One SL sostituisce Play: 1 ed è disponibile a livello mondiale a partire dal 12 settembre a 199 euro.

Sonos Port, infine, porta lo streaming Sonos su uno stereo o un ricevitore. Come successore dell’originale Connect, Port offre un suono più ricco ed estende la piattaforma audio di Sonos alle tradizionali apparecchiature audio domestiche. Disponibile dal 12 settembre in quantità limitate e poi con ampia disponibilità dal gennaio 2020 al prezzo di 449 euro.

Sonos evidenzia che Port include un convertitore digitale-analogico aggiornato e un trigger da 12 V, che accende automaticamente un amplificatore quando viene segnalato dall’app Sonos. Le persone potranno controllare facilmente i contenuti utilizzando AirPlay 2, Alexa o Google Assistant e si integra perfettamente con la casa intelligente.

Port riproduce musica in streaming, podcast, audiolibri e radio su Internet su apparecchiature audio amplificate. E con un’opzione line-in, è possibile riprodurre in streaming facilmente vinili, CD e file audio memorizzati su altri speaker Sonos per godere dell’ascolto in più stanze.