QR code per la pagina originale

Apple lancia Apple Music in beta sul web

Apple lancia la sua prima beta di Apple Music sul web, per accedere al servizio di streaming da qualsiasi dispositivo dotato di browser.

,

Apple espande le possibilità di Apple Music, il suo servizio di streaming musicale, con una versione completamente web-based. La società di Cupertino ha infatti reso disponibile la prima beta della sua piattaforma musicale via web: per gli abbonati, oltre alle applicazioni integrate in iOS, macOS e l’alternativa per Android, vi sarà la possibilità di accedere al servizio con il browser di propria preferenza.

La nuova versione web-based di Apple Music è attualmente disponibile all’indirizzo beta.music.apple.com e permette di ascoltare i propri brani preferiti, ovviamente dopo aver effettuato l’accesso al servizio. L’interfaccia è molto semplice e presenta tutte le funzioni di base delle edizioni già disponibili via app. Ancora, incorpora anche l’opzione di sincronizzazione della libreria, per coloro che volessero accedere ai brani locali in qualsiasi condizione d’utilizzo e su ogni dispositivo, anche tramite il web.

Naturalmente, così come sottolinea 9to5Mac, non mancano le playlist e i suggerimenti creati dallo staff di Apple Music, inoltre vi è la possibilità di approfittare online del servizio anche in dark mode, per un’interfaccia scura.

Con questa beta, Apple riduce la distanza con altri leader del settore dello streaming, come l’eterno rivale Spotify. Il servizio musicale, infatti, da tempo offre ai propri utenti la possibilità di accedere all’ascolto di brani anche via web, quindi senza la necessità di scaricare un’apposita applicazione per il proprio sistema operativo.

Inoltre, la scelta del gruppo di Cupertino potrebbe essere orientata al trasformare Apple Music in un’offerta davvero multipiattaforma, superando così la necessità di rimanere legati a un specifico sistema operativo – come iOS o Android – e accedendovi da qualsiasi device che abbia a disposizione un browser. Così facendo, Apple Music potrebbe sbarcare facilmente su set-top-box, dongle HDMI, dispositivi IoT dotati di schermo e molto altro ancora. È probabile che maggiori dettagli verranno forniti la prossima settimana, in occasione dell’evento del 10 settembre.