QR code per la pagina originale

Mappa fibra ottica: la situazione in Italia

In Italia avanza rapidamente la diffusione della fibra ottica; ecco alcuni strumenti online che permettono di verificare la sua presenza.

,

La fibra ottica finalmente è una realtà in Italia che si sta strutturando sempre di più. Merito soprattutto degli investimenti di aziende come TIM, Vodafone, Open Fiber, Fastweb ed altre che hanno lavorato duramente per portare la fibra ottica alle persone e per poter offrire loro la banda ultralarga. In particolare, Open Fiber sta portando avanti un piano molto importante di digitalizzazione dell’Italia basato tutto sulla fibra ottica.

Grazie a questo progetto molto ambizioso, Open Fiber realizzerà una vastissima rete in fibra che poi potrà essere affittata dai suoi partner commerciali che potranno, così, offrire ai loro clienti servizi di connettività Internet sino a 1 Gbps. Insomma, la situazione dell’Italia sta migliorando ed il Paese non si trova più in quel “medioevo digitale” di qualche anno fa. Tuttavia, verificare esattamente a che punto sia la diffusione della fibra ottica in Italia non è facile. Se uno volesse cercare una semplice “mappa colorata” che mostri chiaramente la situazione della diffusione della fibra ottica avrebbe delle difficoltà.

Ci sono comunque alcuni strumenti liberamente accessibili sul Web da cui è possibile ottenere una serie di informazioni utili che permettono di ottenere un quadro abbastanza completo sull’effettivo grado di diffusione della fibra ottica in Italia.

Mappa fibra ottica in Italia

Come detto, esistono alcuni strumenti sul Web che permettono di avere informazioni abbastanza precise. Il primo è l’Agcom broadband map“. Trattasi di una mappa interattiva che permette di scoprire a livello territoriale la presenza dei servizi di connettività non solo in fibra ottica ma anche di altre tecnologie, comprese quelle wireless. Il sito non è propriamente comodo da usare ma offre risultati molto affidabili visto che è uno strumento ufficiale messo a disposizione liberamente dall’AGCOM.

mappa banda larga agcom

AGCOM (immagine: AGCOM).

Una seconda opportunità arriva dal sito del “Piano strategico banda Ultra Larga” che permette di scoprire gli obiettivi di copertura di un Comune e l’attuale stato di connettività. Non è proprio una mappa dedicata alla fibra ottica ma offre, comunque, informazioni interessanti.

Ovviamente ci sono anche i siti degli operatori che offrono soluzioni su fibra ottica ma in questi casi i loro test di copertura riguardano solo le loro reti. Non offrono, quindi, un colpo d’occhio complessivo.

Se poi la propria utenza risultasse raggiunta dalla fibra ottica, sarà possibile richiederne l’allaccio per poter ottenere un accesso a banda ultralarga.