QR code per la pagina originale

Evento Surface in streaming: non solo hardware

L'evento Surface di Microsoft del 2 ottobre non sarà solo incentrato sull'hardware ma anche sulle nuove esperienze di Windows; sarà trasmesso in streaming.

,

Microsoft ha condiviso ulteriori informazioni sull’evento Surface che si terrà a New York il prossimo 2 di ottobre. La società ha inviato alla stampa un ulteriore invito con un’immagine diversa allegata che mostra chiaramente il logo Surface e quella che sembra la forma di un processore. L’invito rivela anche che l’evento inizierà alle 10:00 ET, cioè alle ore 16, orario italiano. Il Keynote sarà trasmesso in streaming.

All’evento saranno presenti Satya Nadella e Panos Panay, cosa che fa presupporre che sarà un appuntamento ricco di sorprese. Nadella non ha partecipato all’evento Surface dell’anno scorso, in cui Microsoft aveva aggiornato le linee di Surface Pro e Surface Laptop con poche novità. La partecipazione di Nadella quest’anno suggerisce che Microsoft abbia qualcosa di significativo da annunciare.

Secondo le più recenti indiscrezioni, Microsoft potrebbe lanciare un nuovo Surface Laptop con processori AMD, un Surface basato sulla piattaforma ARM di Qualcomm e un nuovo Surface Pro con USB-C. L’hardware, però, non sarà l’unico argomento di questo evento del 2 ottobre. Si parlerà anche delle esperienze che questi nuovi Surface offriranno. Se Microsoft è pronta a lanciare il proprio Surface basato su ARM, sarà interessante scoprire come la società ha ottimizzato il software per supportare al meglio questa piattaforma hardware.

Forse si parlerà anche di Windows Lite e del più volte chiacchierato Surface a doppio schermo, nome in codice Centaurus. Un prodotto che dovrebbe assomigliare molto al famoso Courier di Microsoft mai arrivato in commercio. L’interfaccia di Windows Lite sarà simile a Windows 10, ma molto più semplificata e capace di adattarsi a queste nuove tipologie di dispositivi con più schermi.

La società potrebbe anche rivelare un suo speaker, almeno secondo un brevetto rinvenuto di recente. Quello che è certo, è che l’appuntamento del 2 ottobre metterà molta carne sul fuoco. Sicuramente, prima di allora arriveranno altre indiscrezione in merito che permetteranno di comprendere meglio su cosa Microsoft stia lavorando.