QR code per la pagina originale

FIFA 20, i calciatori migliorati di più da FIFA 19

EA ha rivelato quali saranno i calciatori di FIFA 20 migliorati maggiormente dal precedente capitolo, stilando una classifica.

,

FIFA 20, in uscita su PC, PS4, Xbox One e Nintendo Switch il 27 settembre, ha permesso ricercatori di “farsi provare” grazie a un interessante dimostrativo, disponibile dal 12 settembre. In occasione del lancio della versione finale, EA non soltanto offre agli utenti l’opportunità di sperimentare in anticipo il nuovo calcistico, ma approfondisce anche le valutazioni dei giocatori nella celebre modalità FIFA Ultimate Team (FUT) – ormai un vero e proprio caposaldo del franchise.

La società statunitense ha dunque svelato attraverso un post quali sono i calciatori migliorati maggiormente da FIFA 19. Di seguito è possibile dare un’occhiata alla lista completa:

  1. Reguilòn – Siviglia, 77 | + 13
  2. Sancho – Borussia Dortmund, 84 | + 12
  3. N’Dicka – Eintracht Francoforte, 76 | + 12
  4. Piatek – AC Milan, 80 | + 10
  5. Zagadou – Borussia Dortmund, 79 | + 10
  6. Zeki Celik – Lille, 76 | + 10
  7. Larsen – Borussia Dortmund, 75 | + 10
  8. Koné – Lione, 75 | + 10
  9. Nubel – Schalke 04, 75 | + 10
  10. Wan-Bissaka – Manchester United, 79 | + 9
  11. Calero – Espanyol, 78 | + 9
  12. Joelinton – Newcastle, 78 | + 9
  13. Rice – West Ham, 78 | + 9
  14. Galeno – Braga, 77 | + 9
  15. Tutino – Hellas Verona, 75 | + 9
  16. De Jong – Barcellona, 85 | + 8
  17. Pépé – Arsenal, 83 | + 8
  18. Jovic – Real Madrid, 83 | + 8
  19. Livakovic – Dinamo Zagabria, 80 | + 8
  20. Andersen – Lione, 78 | + 8

Tra i giocatori che hanno compiuto un balzo in avanti maggiore si annoverano anche il rossonero Piatek e il veronese Tutino, gli unici a giocare nel campionato di calcio italiano.

Curiosità: grazie al profilo Twitter FifaCMTips, specializzato in consigli sui giochi di calcio, è stato individuato anche il peggior calciatore di FIFA 20. Si tratta di Brian Barry-Murphy, 41 anni, del Rochdale, League One inglese: ha un punteggio totale che è quasi la metà di quello di Messi (il quale, scavalcando Cristiano Ronaldo, è adesso in vetta alla classifica dei calciatori più forti del gioco), ovvero 49, e i suoi attributi non lo rendono certo un giocatore appetibile per la propria squadra. Ha una finalizzazione estremamente bassa e, grossa tegola per un centrocampista centrale, una resistenza tutt’altro che buona (complice anche la sua età avanzata). Chi avrà il coraggio di acquistarlo, lo farà soltanto per una sfida personale!

Fonte: EA • Immagine: EA