QR code per la pagina originale

Xiaomi annuncia Mi 9 Pro 5G e MIUI 11

Lo Xiaomi Mi 9 Pro 5G ha uno schermo AMOLED da 6,39 pollici, processore Snapdragon 855 Plus, 8/12 GB di RAM, tre fotocamere posteriori e modem 5G.

,

Insieme all’avveniristico Mi MIX Alpha, il produttore cinese ha svelato anche il Mi 9 Pro 5G, versione potenziata del Mi 9. Questo modello possiede una dotazione hardware migliore, tra cui il modem 5G. Xiaomi ha inoltre presentato la nuova interfaccia MIUI 11.

Il Mi 9 Pro 5G possiede lo stesso design del Mi 9, quindi una cover in vetro con effetto olografico e uno schermo AMOLED da 6,39 pollici (2340×1080 pixel), protetto dal Gorilla Glass 6 e dotato di notch a goccia. È stata però effettuata una calibrazione professionale in modo da offrire una migliore fedeltà cromatica. Altra novità è il motore lineare per il feedback touch aptico che fornisce una vibrazione più forte con un tempo di risposta inferiore. È possibile scegliere oltre 150 opzioni per scrittura, gesture, lettore di impronte digitali in-display, fotocamera e giochi.

La dotazione hardware comprende il processore octa core Snapdragon 855 Plus, 8/12 GB di RAM e 128/256/512 GB di storage. Grazie al sistema di raffreddamento a camera di vapore e ai cinque strati di grafite, la temperatura del processore può essere ridotta fino a 10,2° C. Invariate le fotocamere. Quelle posteriori hanno sensori da 48, 16 e 12 megapixel, mentre quella frontale ha un sensore da 20 megapixel.

Oltre ai tradizionali moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS, NFC e LTE (dual SIM) c’è il modem 5G, compatibile con le reti degli operatori cinesi, che permette di raggiungere una velocità in download di 1,78 Gbps. Sono inoltre presenti la porta USB Type-C e la batteria da 4.000 mAh che supporta la ricarica wired da 40 Watt (100% in 48 minuti), wireless da 30 Watt (100% in 69 minuti) e wireless inversa da 10 Watt.

Il sistema operativo è Android 9 Pie con interfaccia MIUI 10. I prezzi sono 3.699 yuan (8GB+128GB), 3.799 yuan (8GB+256GB), 4.099 yuan (12GB+256GB) e 4.299 yuan (12GB+512GB). Non è noto se e quando arriverà in Italia.

La MIUI 11 ha un nuovo design con il nuovo font Milan Pro e lo scaling dinamico. Xiaomi ha incluso nuovi effetti sonori e migliorato la modalità Always On Display. Sono state aggiunte anche due app da ufficio. Mi Work è una suite che offre condivisione dei file, trasferimento di grandi documenti, casting dello schermo e stampa wireless. Mi Go è invece un’assistente di viaggio con modalità di risparmio energetico. Quasi tutti gli smartphone lanciati negli ultimi tre anni riceveranno la nuova interfaccia a partire da metà ottobre (Chinese ROM). Non ci sono informazioni sulla Global ROM.

Video:Huawei Mate 30 Pro: come si usa senza Google App