QR code per la pagina originale

macOS Catalina: problemi di font con Chrome?

Dopo l'aggiornamento a macOS Catalina, alcuni font non vengono più visualizzati correttamente su Chrome, mentre Safari e Firefox non hanno problemi.

,

macOS Catalina, il nuovo sistema operativo di Apple per Mac, è arrivato da poche ore nelle mani degli utenti finali. In molti stanno provvedendo all’upgrade dal precedente Mojave, ma al termine dell’installazione per alcuni vi è stata una brutta sorpresa: con il passaggio al nuovo sistema operativo, Chrome – il browser di Google – non sembra gestire in modo corretto i font delle pagine web. Al momento, però, non è dato sapere se la problematica sia dovuta proprio a Google o alla mela morsicata.

Sono in molti gli utenti che hanno segnalato la problematica sui social network, in particolare su Twitter, e le lamentele aumentano di ora in ora – probabilmente man mano che gli utenti effettuano l’upgrade a macOS Catalina. A quanto pare, alcune pagine Web visualizzate su Chrome non mostrerebbero più i font in modo corretto, questione invece del tutto assente con la navigazione tramite Safari o Firefox.

Nel dettaglio, il problema non si verifica su tutti i siti, ma solo su quelli che definiscono a livello di CSS l’uso del font di sistema – in questo caso il set San Francisco di Apple – oppure famiglie generiche come Arial o Helvetica, già preinstallate sulla macchina dell’utente. Nessuna difformità, invece, si verifica con i font che vengono caricati di volta in volta dal browser, come i Google Font. In linea generale, la famiglia di font definita viene visualizzata correttamente, ma spaziatura e kerning risultano del tutto anomali. Ad esempio, visualizzando lo stesso status Facebook su Safari e su Chrome, si noterà come il secondo preveda delle lettere molto più ravvicinate, nonostante i punti del carattere siano i medesimi. Un fatto che non determina grande disturbo per le poche righe di un aggiornamento Facebook, ma che diventa assai fastidioso per testi molto lunghi o, peggio, quando coinvolge l’intera interfaccia di un sito.

Chrome e Safari, font

La ragione, così come anticipato, non è al momento ben nota e non sembrano esservi facili soluzioni: modificare le impostazioni dei font di Chrome, cambiare i setting delle flags, installare nuovamente il browser o disinstallare i font incriminati da macOS non sembra portare a nessun miglioramento. Secondo l’utente Twitter Pugson, la questione sarebbe relativa alla modifica del font di sistema di Catalina, una versione più compatta del classico San Francisco.

Secondo KTamas, invece, il problema sarebbe specificatamente relativo a Chrome e alle applicazioni Electron, tanto che è stata aperta una segnalazione ufficiale sul bug-tracker di Chromium.

Al momento, non è giunto alcun commento ufficiale né da Apple né da Google.