Tesla, 300 Superchager in Italia

Continua a crescere la rete di ricarica rapida di Tesla anche in Italia: raggiunto il traguardo dei 300 Supercharger.

Uno dei valori aggiunti di Tesla è la sua ampia e soprattutto affidabile rete di ricarica veloce che permette alle sue auto elettriche di fare rapidamente il pieno di energia. Anche in Italia questa rete è presente e nel tempo è cresciuta, comprendo buona parte del territorio italiano e rendendo, così, possibili anche i lunghi viaggi. Adesso, con l’apertura dei Supercharger di Borca di Cadore (BL), Tarquinia (VT) e Vicenza, la rete italiana delle stazioni di ricarica rapida di Tesla è composta da ben 300 singoli Supercharger.

Queste stazioni sono state collocate sulle principali rotte stradali in Europa e in Italia in modo da poter agevolare gli spostamenti su lunga distanza. Un vantaggio importante per i possessori di una Model S, Model X o Model 3. Il Supercharger sito a Vicenza è il più recente ed è stato collocato all’interno del centro commerciale Le Piramidi ed ospita 12 colonnine rapide per la ricarica.

Invece, il Supercharger di Tarquinia dispone di 10 colonnine ed è perfetto per chi si sta spostando lungo la costa tirrenica. Questa stazione di ricarica rapida si trova vicino a Civitavecchia, consentendo ai conducenti di ricaricare prima di imbarcarsi per la Corsica o la Sardegna.

Infine, il Supercharger di Borca di Cadore con i suoi 8 stalli permette di raggiungere Cortina d’Ampezzo e altre note località turistiche della zona. La ricarica al Supercharger è gratuita per tutte le nuove Model S e Model X. Su Model 3 si applicano le tariffe standard, ma i costi complessivi risultano comunque inferiori a quelli di mantenimento di un equivalente veicolo con motore a combustione interna.

Gli interessati possono visionare tutti i Superchager italiani e non solo all’interno di una mappa interattiva presente sul sito ufficiale di Tesla. Di recente, Tesla ha aggiornato la maggior parte dei Supercharger situati in Europa per fornire fino a 150 kW di potenza (da 120 kW in precedenza).

Ti potrebbe interessare
Sistemista Unix/Windows per DataVision S.r.l
Web e Social

Sistemista Unix/Windows per DataVision S.r.l

L’offerta è fatta da un’azienda che si occupa di IT sin dagli albori, nel 1994, e può vantare certificazioni di tutto rispetto, a partire da Microsoft per arrivare a Cisco e 3Com. La società ha una sede centrale a Roma-Pomezia, ma ha anche una ventina di sedi dislocate in tutta Italia. Si chiama DataVision S.r.l.,

Quale sarà la “next big thing” di passaggio tra Web 2.0 e Web 3.0?
Software e App

Quale sarà la “next big thing” di passaggio tra Web 2.0 e Web 3.0?

La fase particolare dell’evoluzione del web che stiamo vivendo, chiamata Web 2.0, è ormai da tempo in atto e conosce in questi mesi una fase di grande fermento, accompagnata dalla nascita di numerosissime startup, concorsi ed eventi.Suscita molto interesse il cercare di capire quali saranno le prossime evoluzioni di questo fenomeno che, inevitabilmente, dovrà conoscere

Alice France in vendita?
Prezzi e tariffe

Alice France in vendita?

Alice France è la società d’oltralpe di Telecom Italia che da alcuni anni fornisce servizi a banda larga in Francia, con risultati non del tutto eccellenti, probabilmente dovuto alla grande concorrenziale degli operatori locali Francesi.

Google, dopo l’IPO un trimestre d’oro
Business

Google, dopo l’IPO un trimestre d’oro

Al primo resoconto pubblico post-IPO dei dati relativi al mercato del gruppo, Google si presenta con 52 milioni di dollari di utile netto, +105% nella voce entrate rispetto allo stesso periodo del 2003 e ottime previsioni per il prossimo futuro