QR code per la pagina originale

Tesla, ancora più potenza per i Supercharger V2

Tesla aumenterà la potenza dei Supercharger V2 sino a 150 kW per rendere le ricariche delle sue auto ancora più rapide.

,

Ancora novità in casa Tesla. La società di Elon Musk ha fatto sapere che i Supercharger V2 saranno in grado di raggiungere potenze di picco di 150 kW. Quando Tesla annunciò il debutto dei Supercharger V3, in grado di garantire potenze di piccolo di 250 kW, aveva anche fatto sapere che avrebbe aggiornato gli attuali Supercharger V2 per poter aumentare la potenza di picco da 120 kW a 145 kW.

La società ha confermato non solo che aumenterà la potenza degli attuali Supercharger V2, ma che il picco salirà a 150 kW. Contestualmente, la casa automobilistica ha iniziato a distribuire un aggiornamento software per le sue Model S e Model X che permette di preriscaldare il pacco batteria per poterlo fare rendere al meglio durante le ricariche presso i Supercharger. Grazie a questo aggiornamento, quando l’auto sa che sta per arrivare ad un Superchager per ricaricare, inizierà a portare la batteria ad una temperatura ottimale per fare in modo che la velocità massima di ricarica possa essere raggiunta il prima possibile.

Trattasi di novità che dovrebbero permettere di ridurre drasticamente i tempi di sosta e rendere i viaggi lunghi molto più comodi.

Le potenze di picco di 150 kW potranno essere gestite dalle Model 3 e dalle Model S e Model X con pacco batteria da 100 kWh.

Con questi semplici aggiornamenti su hardware esistenti, Tesla ha saputo rendere ancora migliori le sue auto e soprattutto la sua rete di ricarica rapida che è una delle più diffuse e migliori al mondo.

Miglioramenti che mettono ancora una volta in evidenza i vantaggi delle auto connesse. Auto che come smartphone ricevono aggiornamenti OTA che introducono costantemente miglioramenti e nuova funzionalità.